Cerca per genere
Attori/registi più presenti
Vai a fine pagina

LOCATION VERIFICATE: L'uomo venuto dal Kremlino (1968)

L'uomo venuto dal Kremlino (1968)
07 maggio 2013 ore 07:33 (6 anni, 5 mesi fa)
Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
 
  Mauro
Contratto a progetto
8919 interventi
L'uomo venuto dal Kremlino (1968)
07 maggio 2013 ore 07:33 (6 anni, 5 mesi fa)
Il porto al quale sbarcano alcuni dei cardinali che parteciperanno al conclave che eleggerà Kiril I (Quinn) è la Stazione Marittima di Napoli.




Non si tratta di immagini di repertorio, come spesso capita nei film: la scena successiva, con la partenza in auto dei prelati alla volta del Vaticano è stata girata nell’antistante Piazzale Stazione Marittima.


 
  Mauro
Contratto a progetto
8919 interventi
L'uomo venuto dal Kremlino (1968)
08 maggio 2013 ore 10:08 (6 anni, 5 mesi fa)
Il palazzo nel quale si riunisce la commissione pontificia che dovrà giudicare l’operato di Padre David Telemond (Werner), sospettato di eresia, in realtà è una chiesa. Per non farlo capire ne viene mostrata solo la scalinata d’accesso (A), ripresa lateralmente: è Santo Spirito in Sassia, situata in Borgo Santo Spirito a Roma, proprio accanto all'ospedale visto nell'episodio "First Aid (Pronto soccorso)" de I nuovi mostri (1977)


 
  Mauro
Contratto a progetto
8919 interventi
L'uomo venuto dal Kremlino (1968)
08 maggio 2013 ore 10:10 (6 anni, 5 mesi fa)
IL FINTO VATICANO DE “L’UOMO VENUTO DAL KREMLINO”

La Città del Vaticano, principale location del film, ha ben sette nature.

LA STRADA D’ACCESSO
La strada attraverso la quale i cardinali che parteciperanno al conclave entrano nella Città del Vaticano è Via Sant’Anna, situata nella Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano). 41.904004,12.457134

Interessante notare come la porta che si vede nel primo fotogramma oggi non esista più essendo stata demolita (non si trovava all'altezza dell'attuale cancello, ma più all'interno):



Transitate sotto la scomparsa porta le auto imboccano Via del Belvedere, incorniciata sullo sfondo da uno degli accessi al Palazzo Apostolico, aperto nel cosiddetto “Corridoio del Bramante”, l’ala che collega l’edificio con il Palazzo del Belvedere (sede dei Musei Vaticani). A sinistra si riconosce il piede del Torrione di Niccolò V, sede del famoso IOR. Nella foto di oggi in primo piano si vede il Cancello di Sant’Anna, posto all’imbocco dell’omonima via e sul quale transita il confine di stato.





IL PALAZZO APOSTICOLO (cortile)
Il Palazzo Apostolico, residenza ufficiale del Santo Padre, esternamente è per davvero il Palazzo Apostolico, situato nel cuore della Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano). Nel fotogramma vediamo il momento dell'arrivo dei cardinali che parteciperanno al conclave, le cui auto si fermano nel centralissimo Cortile di San Damaso, recentemente mostrato in mondovisione nelle riprese della partenza del papa emerito Benedetto XVI, al momento di lasciare il pontificato.




LO STUDIO DEL CARDINAL RINALDI
Lo studio del cardinal Rinaldi (De Sica), il porporato che in conclave proporrà l’elezione a pontefice del cardinal Kiril Lakota (Quinn), è la Sala del Mappamondo, situata nel Palazzo Farnese di Caprarola (Viterbo). Del palazzo è stata utilizzata anche la spettacolare Scala Regia del Vignola (la scena nella quale il papa lascia il Vaticano di nascosto, vestito da semplice sacerdote, per visitare Roma in incognito):




I GIARDINI
I giardini del Vaticano, che il papa ammira dalle vetrate del suo studio (nella realtà si affacciano su Piazza San Pietro), sono quelli di Villa Farnesina, situata in Via della Lungara 230 a Roma. Gli interni della villa sono stati utilizzati, oltre che per le scene dello studio (ricostruito nella Loggia di Psiche), anche per quella dell’uscita dei cardinali dalla Cappella Sistina dopo il conclave che aveva eletto Kiril I (Quinn):





LO SCALONE
Lo scalone d’accesso al Palazzo Apostolico, percorso da Papa Kiril I (Quinn) nel corteo verso la basilica di San Pietro, il giorno dell’incoronazione, si trova a Palazzo Corsini alla Lungara, situato in Via della Lungara 11, proprio di fronte a Villa Farnesina. Entrambi gli edifici sono sede dell’Accademia Nazionale dei Lincei. 41.893389,12.466693




LOGGIATO PANORAMICO
Il loggiato del Palazzo Apostolico sul quale, al primo giorno di pontificato, Kiril I (Quinn) comunica al cardinal Leone (McKern) la sua intenzione di fare del criticato padre David Telemond (Werner) il suo consigliere è il “giretto coperto” di Castel Sant’Angelo a Roma, lo stesso sul quale si aggirava Pozzetto ne Mia moglie è una strega (1980). La vista panoramica sul sottostante tratto di Tevere, visibile in altre sequenze, conferma che il posto è questo. 41.903034,12.466307






IL DORMITORIO DEI CARDINALI
La chiesa vicina alla Cappella Sistina nella quale, in occasione del conclave, viene allestito, come si usava fino ai conclavi del 1978, il dormitorio dei cardinali è la chiesa di San Giorgio in Velabro, situata in Via del Velabro a Roma. Nel fotogramma si vedono, sotto la navata, le cellette prefabbricate nelle quali alloggiavano i cardinali:


 
  Zender
Consigliere
Moderatore
43357 interventi
L'uomo venuto dal Kremlino (1968)
11 maggio 2013 ore 10:10 (6 anni, 5 mesi fa)
Ok, lasciato le coordinate per le location non radarizzate. Indubbiamente molto interessante, bravo Mauro!
 
Vai all'inizio pagina
Grazie ai segnalatori delle location di questo film e cioè, in ordine di contributi: Mauro (3), Zender (1)
Sei nella sezione LOCATION VERIFICATE di