Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MORIRE D'AMORE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/4/07 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Fauno
  • Non male, dopotutto a detta di:
    B. Legnani, Panza
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Lucius


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 16/4/07 23:32 - 4495 commenti

Annie Girardot salva una pellicola che, senza di lei, sarebbe rimasta così così, portandola quasi bene in porto, nonostante una regìa che ha sì un certo nome, ma anche un incerto modo di procedere. Il fatto narrato è autentico, con protagonista la sfortunata insegnante, innamorata (e ricambiata) di un proprio studente.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Lucius  28/4/12 0:50 - 2765 commenti

Si innamora, ricambiata, di un suo alunno ed è pronta a sfidare la società assumendosi le conseguenze del caso, pur di non rinunciare a questo amore. La storia non è nuova, anzi è abusata nel cinema in generale; lo stile registico del film appare povero, ma l'interptetazione della Girardot è degna di nota. La scelta dell'attore che interpreta l'alunno diciassettenne cade su di un uomo che ne dimostra venticinque, rendendo la pellicola poco credibile. Il vero dramma inizia nella seconda parte del film. Ispirato ad un vero fatto di cronaca. Mal illuminato.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Fauno 12/7/12 10:56 - 1838 commenti

Più della strenua resistenza dei due protagonisti a difendere gli ideali dell'amore indipendentemente dall'età, mi ha colpito il carattere della controparte, vale a dire dei genitori di Gerard: reazionari, fieri della propria grettezza, che vien quasi da dire più brutti dei debiti. Sottolineo che ho visto la versione originale e presumo che quella italiana sia più edulcorata e meno tagliente come traduzione. Certo che non è bastato un misero "joli mai 68" a cambiare tutto, tanto che la frase Liberté egalité fraternité mi fa davvero ridere...
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Panza   26/1/15 13:56 - 1438 commenti

Cayatte volge la vicenda, tratta da una storia davvero accaduta in Francia, su un versante più politico creando una seconda parte inattesa in cui prende piede il dramma, sottolineando a cosa abbia portato la storia d'amore tra una professoressa e un suo alunno. La Girardot è brava e anche la regia onestamente svolge il suo compito. Il problema del film è che soffre di una certa verbosità, che si fa sentire nello svolgimento della pellicola e la rende un po' datata, in certi frangenti.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)