Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ERREMENTARI - IL FABBRO E IL DIAVOLO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/12/18 DAL BENEMERITO IL FERRINI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Il ferrini
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Von Leppe


ORDINA COMMENTI PER:

Il ferrini 1/12/18 23:58 - 1331 commenti

Molto dark questo fantasy ambientato nel 1800, il cui protagonista Ŕ nientemeno che un demone (con tanto di corna, coda e forcone), tenuto prigioniero da un fabbro. Che ci sia lo zampino di De la Iglesia - che produce - lo si intuisce subito; la mente va alla sua Ballata o alle Streghe. Ma l'esordiente Alijo osa ancora di pi¨, soprattutto nei costumi e negli effetti speciali, tutti orgogliosamente artigianali e analogici. Piccolo ruolo per la Itu˝o (La casa di carta). Esperimento affascinante e una storia meno banale di ci˛ che pu˛ sembrare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Facciamo un patto".
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Von Leppe 27/12/18 14:43 - 890 commenti

Ottimi gli effetti speciali, soprattutto nella ricostruzione della fisionomia dei diavoli, che si rifanno all'iconografia classica, mentre l'Inferno Ŕ messo in scena in modo alquanto scarno. La trama ha il sapore di vecchia leggenda (ricorda vagamente il Faust) e in effetti pare sia proprio ispirata a una fiaba basca, anche se non sempre Ŕ resa con efficacia. L'ambientazione ottocentesca crea un'atmosfera tutto sommato buona.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)