Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TEMPO D'ESTATE

All'interno del forum, per questo film:
Tempo d'estate
Titolo originale:Summertime
Dati:Anno: 1955Genere: sentimentale (colore)
Regia:David Lean
Cast:Katharine Hepburn, Rossano Brazzi, Isa Miranda, Darren Mc Gavin, Mary Aldon, Jane Rose, Jeremy Spenser, MacDonald Parke, Gaetano Autiero, Virginia Simeon
Note:Tratto dalla commedia The Time of the Cuckoo (1952)
Visite:619
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/10/09 DAL BENEMERITO MATALO! POI DAVINOTTATO IL GIORNO 2/8/12


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 9/1/14 16:21 - 7858 commenti

Americana di mezz'età in vacanza solitaria a Venezia si innamora a prima vista della città e, sia pure con qualche maggiore resistenza, anche di un antiquario indigeno... Sentimentale con alcuni punti di forza - la città lagunare splendidamente fotografata, Hepburn perfetta per il ruolo della zitella alla quale basta un raggio d'amore per scongelarsi - ma anche difetti evidenti: una trama banale con personaggi stereotipati come lo stagionato latin lover dell'imbalsamato Brazzi o il ragazzino che fa da guida alla protagonista, uno scugnizzo del tutto fuori luogo fra calli e sestieri.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Matalo! 16/10/09 20:45 - 1339 commenti

Un Lean minore, senza dubbio, per un film che accontenta gli americani sull'idea che hanno dell'Italia; zitella matura arriva a Venezia e sembra rifiorire nei sentimenti ma prende una fregatura da un antiquario (Brazzi, super miscasted!!!), già maritato. La storia è esile, l'attrice è sempre grandissima. Quel che resta è la bellezza di Venezia degli anni dorati ripresa in fiammeggiante Technicolor, bella e fasulla come una cartolina.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Lucius  26/7/12 15:01 - 2715 commenti

Troppo semplicistico e banale, cade nell'eccessivo sentimentalismo e si salva solo per la Hepburn, che in qualsiasi produzione lavori riesce ad emozionare con la sua recitazione e col suo appropriarsi dei vari personaggi, anche i più banali. Un sentito omaggio a Venezia ripresa nei suoi vicoli come negli scorci tra i più suggestivi. La sceneggiatura è tanto semplicistica da lasciare basiti.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Zaratozom 11/2/12 17:54 - 55 commenti

Costretto a guardare questo filmetto in cui si salva solo una eccelsa Hepburn, resto dell'idea che il regista pensava di: poter trasferire Napoli a Venezia (con tanto di scugnizzo e canzoni partenopeee cantate dai gondolieri), giocare con luoghi comuni triti già nel '55, far recitare Brazzi, avere una storia commovente da raccontare e chissà cos'altro. Alla fine resta solo la Hepburn. Persino le musiche di Cicognini non meritano la sufficenza. L'effetto cartolina di Venezia è fasullo e nemmeno la zitella più lagnosa lo apprezzerebbe oggi.
I gusti di Zaratozom (Fantascienza - Horror - Thriller)

Ilpiccio75 24/2/19 20:53 - 8 commenti

E' il sogno di ogni zitella di ogni epoca e luogo e probabilmente di ogni gay: accorgersi, mentre stai seduta al bar nella città più romantica del mondo, che un bel pezzo di ragazzo sta fissando proprio te. Bello il contorno di turisti vocianti, l'amicizia della protagonista con il ragazzino scalzo, quel negarsi e cercarsi col bellone, ma la cosa veramente importante qui è sempre l'animo passionale e volubile dell'attrice protagonista, che rende un po' meno amaro il non lieto fine.
I gusti di Ilpiccio75 (Commedia - Drammatico - Thriller)