Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA GUERRA DEL FUOCO

All'interno del forum, per questo film:
La guerra del fuoco
Titolo originale:La guerre de feu
Dati:Anno: 1981Genere: avventura (colore)
Regia:Jean-Jacques Annaud
Cast:Rae Dawn Chong, Everett McGill, Ron Perlman, Nicholas Kadi, Gary Schwartz, Naseer El-Kadi, Franck-Olivier Bonnet, Jean-Michel Kindt, Kurt Schiegl, Brian Gill
Visite:980
Il film ricorda:Apocalypto (a Brainiac), Conquest (a Brainiac)
Filmati:
Approfondimenti:1) IL GENERE PELLICCIOTTESCO (O PELLICCIOTTO-MOVIE)
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/4/09 DAL BENEMERITO BRAINIAC

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 25/5/09 8:44 - 7314 commenti

Il viaggio di 3 uomini di una trib¨ di 80.000 anni fa per recuperare il fuoco Ŕ oggetto di uno straordinario e avvincente film, condotto con salda maestria tra storia (preistoria) e mito (Prometeo), in equilibrio tra narrativa epica (e avventura, amore, dolore, umorismo...) e rigore scientifico (precisione nell'aspetto, con un eccellente make-up; nei gesti; negli ambienti). La scoperta dell'amore o del riso sono segni del valore mitico-morale di questo film, che parla (pur senza parole intellegibili) all'uomo d'oggi. Attori eccellenti.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 9/11/11 10:52 - 4331 commenti

Nella preistoria, per l'Uomo il fuoco Ŕ vita: prezioso, riscalda, tiene lontani i predatori e cuoce la carne. Perderlo ha come conseguenza l'oblio, l'insicurezza. Quando si tratta di preistoria, la pagliacciata Ŕ dietro l'angolo. Questa pellicola invece, con tigri dai denti a sciabola, lupi, l'orso delle caverne e ominidi scimmieschi, o semplicemente meno evoluti e molto pericolosi (i cannibali), ha il grande merito di risultare credibile; e la ricostruzione dell'epoca, ingegnandosi, visto che non c'era computer grafica, Ŕ degna di nota. In pi¨, le pause sono poche e la narrazione Ŕ fluida.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'attacco dei primati evoluti; Morso nelle palle!; Gli unici vocalizzi (urla, grugniti e borbottii); L'alleato mammut (tra il poetico e il favolesco).
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Capannelle 5/1/16 7:59 - 3570 commenti

Un buon esempio di film preistorico che farÓ pregustare le potenzialitÓ del genere ai produttori e il "sapore" del pellicciottesco ai costumisti. Ben scritto e recitato (si nota Perlman tra i protagonisti) offre una discreta varietÓ di situazioni e di stati d'animo. Certo, la lunghezza e la data di confezionamento si fanno un po' sentire.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Brainiac 26/4/09 22:07 - 1081 commenti

Ecco il film che ha dato il La al filone dei Clava-movie, con una serie di scalcinati emuli italici. Spettacolare ricostruzione del mondo preistorico, racconta la ricerca del fuoco da parte di tre cavernicoli appena pi¨ evoluti delle scimme che li hanno aggrediti per rubarglielo (anche se Perlman non necessiterebbe di make up), rompendo l'idillio fatto di allegre ingroppate. I tre, che si esprimono con suoni gutturali, scopriranno l'amore, come si ride e come si ricrea il fuoco, fonte di vita. Non privo di scene truci Ŕ un film che ha una sua poesia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli uomini-scimmia banchettano con i corpi di due donne rapite.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Furetto60 13/2/15 13:18 - 1129 commenti

Il fuoco: bene prezioso carpito dalla natura e religiosamente conservato. Se perso, va trovato. L'Odissea di tre primitivi diventa un viaggio nella scoperta: rapporti interpersonali, nuovi umani, bestie feroci, umorismo (cos'era all'epoca?), sesso, amore. Infine la conquista della riproduzione della fiamma. Impreziosito da bravissimi interpreti e valenti costumisti, le inevitabili legnositÓ degli scarni effetti speciali "vintage" non impediscono, anzi acuiscono il profondo lirismo del miglior film sulla preistoria sinora girato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'unico alberello rifugio nella savana; La tana dell'orso; La riserva di cibo dei cannibali; La preziosa fiamma pilota.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)