DISCUSSIONE GENERALE di Bestialità (1976)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Buiomega71 • 12/02/15 17:14
    Pianificazione e progetti - 22093 interventi
    Cioè, fatemi capire (perchè davvero questa le batte tutte) se reputo Bestialità un capolavoro sarei polemico?????????

    Forse, il buon Matalo, ancora non ha capito come funziona quì dentro...

    E visto che la polemica sarebbe "palese" (probabilmente solo per te, caro Matalo), chiamo a testimoniare Deep, che del film ne discutemmo dal vivo e sa come la penso a riguardo di questo gioiello (oltre ai miei interventi su questo post)

    Seppoi Matalo scambia la passione per un film per un fatto "personale commplottistico" non credo sia problema del sito, ne tantomeno problema mio.
    Ultima modifica: 12/02/15 17:45 da Buiomega71
  • Deepred89 • 12/02/15 17:40
    Comunicazione esterna - 1429 interventi
    Confermo l'assoluta sincerita e mancanza di intenti polemici nell'opinione Buio. Anzi, aggiungo che, ricordandomi quanto mi disse dal vivo, quasi mi stupii del leggere soltanto 3 pallini.
  • Buiomega71 • 12/02/15 17:49
    Pianificazione e progetti - 22093 interventi
    Deepred89 ebbe a dire:
    Confermo l'assoluta sincerita e mancanza di intenti polemici nell'opinione Buio. Anzi, aggiungo che, ricordandomi quanto mi disse dal vivo, quasi mi stupii del leggere soltanto 3 pallini.

    Grazie Deep. Tu sai quanto amo questo film (senza ombra di polemiche)
  • Zender • 12/02/15 17:59
    Consigliere - 43740 interventi
    Ma sì, è solo che sembrava che dicendo alza a 4 fosse una risposta a lui, semplicemente questo.
  • Matalo! • 12/02/15 18:14
    Call center Davinotti - 620 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Cioè, fatemi capire (perchè davvero questa le batte tutte) se reputo Bestialità un capolavoro sarei polemico?????????

    Forse, il buon Matalo, ancora non ha capito come funziona quì dentro...

    E visto che la polemica sarebbe "palese" (probabilmente solo per te, caro Matalo), chiamo a testimoniare Deep, che del film ne discutemmo dal vivo e sa come la penso a riguardo di questo gioiello (oltre ai miei interventi su questo post)

    Seppoi Matalo scambia la passione per un film per un fatto "personale commplottistico" non credo sia problema del sito, ne tantomeno problema mio.

    Che vuoi che ti dica? Mi hai quotato... si fa presto a fare 2+2. Comunque ho capito come funziona qui. Bye bye
  • Buiomega71 • 12/02/15 18:35
    Pianificazione e progetti - 22093 interventi
    Matalo! ebbe a dire:
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Cioè, fatemi capire (perchè davvero questa le batte tutte) se reputo Bestialità un capolavoro sarei polemico?????????

    Forse, il buon Matalo, ancora non ha capito come funziona quì dentro...

    E visto che la polemica sarebbe "palese" (probabilmente solo per te, caro Matalo), chiamo a testimoniare Deep, che del film ne discutemmo dal vivo e sa come la penso a riguardo di questo gioiello (oltre ai miei interventi su questo post)

    Seppoi Matalo scambia la passione per un film per un fatto "personale commplottistico" non credo sia problema del sito, ne tantomeno problema mio.

    Che vuoi che ti dica? Mi hai quotato... si fa presto a fare 2+2. Comunque ho capito come funziona qui. Bye bye


    Sì, proprio, bye bye...
  • B. Legnani • 12/02/15 21:28
    Consigliere - 13981 interventi
    Matalo! ebbe a dire:
    Vorrei anche dire a Legnani che puó direttamente segnalare i miei errori senza usare la solita formuletta del "mi incuriosisci". Mi sa un po' da presa per i fondelli.

    Matalo, io non ho mai visto il film. Come potevo immaginare che scrivendo Traversi tu intendessi Tedeschi? Sono così lontane esteticamente...
    Ero incuriosito perché la Traversi è un mio piccolo culto personale, da quando vidi quanto era brava in INGRID SULLA STRADA (fa la moglie di Corazzari).
    Sia la Traversi, sia i csc (post 1974) possono essere presenti in un film senza essere accreditati, perché non sono stati attori di prima grandezza. La mia ipotesi è che la prosperosa Traversi fosse presente n.c.
    Mi spiace per l'equivoco.
    ---
    Per favore, dato che io non leggo tutti i post del forum, quando mi chiami usa la funzione apposita, altrimenti rischio di non vedere.
    Ultima modifica: 13/02/15 01:01 da B. Legnani
  • Matalo! • 12/02/15 23:41
    Call center Davinotti - 620 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Matalo! ebbe a dire:
    Vorrei anche dire a Legnani che puó direttamente segnalare i miei errori senza usare la solita formuletta del "mi incuriosisci". Mi sa un po' da presa per i fondelli.

    Matalo, io non ho mai visto il film. Come potevo immaginare che scrivendo Traversi tu intendessi Tedeschi? Sono così lontane esteticamente...
    Ero incuriosito perché la Traversi è un mio piccolo culto personale, da quando vidi quanto era brava in INGRID SULLA STRADA (fa la moglie di Salerno).
    Sia la Traversi, sia i csc (post 1974) possono essere presenti in un film senza essere accreditati, perché non sono stati attori di prima grandezza. La mia ipotesi è che la prosperosa Traversi fosse presente n.c.
    Mi spiace per l'equivoco.
    ---
    Per favore, dato che io non leggo tutti i post del forum, quando mi chiami usa la funzione apposita, altrimenti rischio di non vedere.

    Ah ok. Non so usare quella funzione.e la faró rispiegare per l ennesima volta da Zender se avrá pietá di me. Niente spiace anche a me di questo equivoco. Sin dalla locandina sfrutta il successo de La bestia di Boroczki (spero si scriva così). Non ti perdi niente a mio avviso ma puoi toglierti lo sfizio se ti va
    Ultima modifica: 13/02/15 07:45 da Zender
  • Lucius • 13/02/15 00:10
    Scrivano - 8308 interventi
    Gran bel film, coraggioso e fuori dagli schemi.Bene ha fatto il regista a sdoganare una storia che qualcuno vorrebbe relegare al solo cinema hard.Dal punto di vista dell'attualita' e' molto interessante, dal punto di vista filmico idem.
    Ultima modifica: 13/02/15 00:12 da Lucius
  • Matalo! • 13/02/15 06:44
    Call center Davinotti - 620 interventi
    Lucius ebbe a dire:
    Gran bel film, coraggioso e fuori dagli schemi.Bene ha fatto il regista a sdoganare una storia che qualcuno vorrebbe relegare al solo cinema hard.Dal punto di vista dell'attualita' e' molto interessante, dal punto di vista filmico idem.
    Cosa intendi per attualitá?
    Ultima modifica: 13/02/15 07:46 da Zender
  • Matalo! • 13/02/15 09:00
    Call center Davinotti - 620 interventi
    Buiomega: mi spiace per ieri. Forse ho frainteso quello che volevi dire.
  • Zender • 13/02/15 10:38
    Consigliere - 43740 interventi
    Cavolo, bravo Matalo! Le scuse su internet sono forse la merce più rara da trovare e segno di grande maturità. Oltretutto Buio non ci era di sicuro andato leggero, visto che in fondo era solo un equivoco tirato per le lunghe.
  • Dusso • 13/02/15 10:54
    Segretario - 1622 interventi
    Deepred89 ebbe a dire:
    Confermo l'assoluta sincerita e mancanza di intenti polemici nell'opinione Buio. Anzi, aggiungo che, ricordandomi quanto mi disse dal vivo, quasi mi stupii del leggere soltanto 3 pallini.

    Ricordo anche io la vostra discussione a Roma a Villa Borghese su questo film
  • Matalo! • 13/02/15 11:05
    Call center Davinotti - 620 interventi
    Beh insomma...ci volevano le mie scuse in questo caso
  • Lucius • 13/02/15 11:06
    Scrivano - 8308 interventi
    Intendo quanto riportato nel mio commento:già negli anni settanta, ma anche in quelli a venire
    certa cronaca si occupava di casi sessuali tra esseri umani e animali.Pur considerando la cosa un abominio, reputo coraggiosa la scelta di trasporre cinematograficamente tale "nefandezza animale", ma da qui a stroncare totalmente un film come questo, magari per lo sdegno di un'unica sequenza che capisco possa disturbare, ce ne vuole...
  • Matalo! • 13/02/15 11:25
    Call center Davinotti - 620 interventi
    Lucius ebbe a dire:
    Intendo quanto riportato nel mio commento:già negli anni settanta, ma anche in quelli a venire
    certa cronaca si occupava di casi sessuali tra esseri umani e animali.Pur considerando la cosa un abominio, reputo coraggiosa la scelta di trasporre cinematograficamente tale "nefandezza animale", ma da qui a stroncare totalmente un film come questo, magari per lo sdegno di un'unica sequenza che capisco possa disturbare, ce ne vuole...

    Scusami ma nessuno sdegno. Intanto è il film in toto a non piacermi; inoltre non è che mi sia scandalizzato per l'atto di zoofilia ma per la ridicolaggine della sequenza in sè. A voler essere clementi solamente la sequenza iniziale del tappeto ha un minimo di decenza. Riguardo la zoofilia altri avevan fatto ben meglio, tipo "La bestia" di Borowczki (sarà che si scrive così...)Per il resto il mio commento parla chiaro. Non capisco poi come il legame cronaca-film possa far punteggio. Il valore di un film si basa sul risultato del film e basta; io trovo abbastanza evidente la scarsa qualità della pellicola. Altri no. De gustibus. Scene come quelle delle festicciole, le panzane di Muller, la cattiva recitazione, gli alibi per gli spogliarelli della Staller, il montaggio casuale, la noia, gli stereotipi, le velleità autoriali (che tantocinema dei 70 ci h fatto subire) per me fanno una palla
    Ultima modifica: 13/02/15 11:29 da Matalo!
  • Matalo! • 13/02/15 11:59
    Call center Davinotti - 620 interventi
    Tra l'altro io non condanno la zoofilia per cui...
  • Buiomega71 • 13/02/15 16:58
    Pianificazione e progetti - 22093 interventi
    Matalo! ebbe a dire:
    Buiomega: mi spiace per ieri. Forse ho frainteso quello che volevi dire.

    Nessun problema, Matalo, ci mancherebbe.

    Come giustamente sottolinea Zendy, anch'io, alla fine, non ci sono andato leggero rispondendoti, in effetti

    Quindi scuse "incrociate"

    Tornando al film di Skerl posso benissimo capire che non piaccia e la monopalla. Io lo adoro (pur aborrendo la zoofilia), ma non posso pretendere che quello che piace a me possa piacere anche anche agli altri (al massimo si può avere uno scambio di vedute diverse)

    Comunque e da un pò che volevo alzare il pallinaggio, e il tuo intervento me lo ha ricordato
    Ultima modifica: 13/02/15 17:34 da Buiomega71
  • Matalo! • 13/02/15 19:27
    Call center Davinotti - 620 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Matalo! ebbe a dire:
    Buiomega: mi spiace per ieri. Forse ho frainteso quello che volevi dire.

    Nessun problema, Matalo, ci mancherebbe.

    Come giustamente sottolinea Zendy, anch'io, alla fine, non ci sono andato leggero rispondendoti, in effetti

    Quindi scuse "incrociate"

    Tornando al film di Skerl posso benissimo capire che non piaccia e la monopalla. Io lo adoro (pur aborrendo la zoofilia), ma non posso pretendere che quello che piace a me possa piacere anche anche agli altri (al massimo si può avere uno scambio di vedute diverse)

    Comunque e da un pò che volevo alzare il pallinaggio, e il tuo intervento me lo ha ricordato

    Grazie vecchio mio
  • Lucius • 14/02/15 00:37
    Scrivano - 8308 interventi
    Matalo ebbe a dire:

    Scusami ma nessuno sdegno. Intanto è il film in toto a non piacermi; inoltre non è che mi sia scandalizzato per l'atto di zoofilia ma per la ridicolaggine della sequenza in sè. A voler essere clementi solamente la sequenza iniziale del tappeto ha un minimo di decenza. Riguardo la zoofilia altri avevan fatto ben meglio, tipo "La bestia" di Borowczki (sarà che si scrive così...)Per il resto il mio commento parla chiaro. Non capisco poi come il legame cronaca-film possa far punteggio. Il valore di un film si basa sul risultato del film e basta; io trovo abbastanza evidente la scarsa qualità della pellicola. Altri no. De gustibus. Scene come quelle delle festicciole, le panzane di Muller, la cattiva recitazione, gli alibi per gli spogliarelli della Staller, il montaggio casuale, la noia, gli stereotipi, le velleità autoriali (che tantocinema dei 70 ci h fatto subire) per me fanno una palla


    Non mi riferivo a te personalmente ma a chi può avergli dato un solo pallino per quella sequenza.Hai dato le tue motivazioni, la cosa ci sta.L'attualità è parte integrante della sceneggiatura su cui si basa l'intero film.Quella sequenza non è messa lì a caso o a riempitivo, il titolo lo dimostra.I film li valuto prettamente dal punto di vista tecnico, ma anche da quello emozionale, in questo caso ho apprezzato in primis lo script, poi ovviamente anche tutto il resto.Ciao.
    Ultima modifica: 14/02/15 09:03 da Zender