Discussioni su Argo - Film (2012)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Galbo • 10/11/12 21:28
    Consigliere massimo - 3990 interventi
    Grande film, punta direttamente ad una candidatura agli Oscar a mio parere.
  • Cotola • 11/11/12 01:45
    Consigliere avanzato - 3837 interventi
    Per gli oscar non saprei, gran film di sicuro.
    Raramente si vedono film così coinvolgenti e
    "divertenti".
  • Didda23 • 11/11/12 02:44
    Contatti col mondo - 5797 interventi
    Confermo.Gran bel film!
  • Galbo • 11/11/12 08:51
    Consigliere massimo - 3990 interventi
    Affleck è cresciuto molto come attore ed enormemente come regista; questo film poi ha il merito di trattare una vicenda non nota in maniera estremamente efficace. Attendo il BR per vederlo in lingua originale...
  • Zender • 11/11/12 11:03
    Capo scrivano - 47611 interventi
    In effetti è strano che il caso sia stato "svelato" nel 1997 sotto Clinton e abbian pensato di farci un film solo oggi. L'operazione si prestava molto a una resa cinematografica.
  • Galbo • 11/11/12 12:51
    Consigliere massimo - 3990 interventi
    Kanon ebbe a dire:
    Zender ebbe a dire:
    In effetti è strano che il caso sia stato "svelato" nel 1997 sotto Clinton e abbian pensato di farci un film solo oggi. L'operazione si prestava molto a una resa cinematografica.

    In realtà esiste già un film tv del 1981 che narra la vicenda. Si intitola "Escape from Iran: the canadian caper". Come al solito per me, ce l'ho da quel dì ma ancora non l'ho visto.


    interessante, ma è un film per la televisione ?
  • Zender • 11/11/12 18:10
    Capo scrivano - 47611 interventi
    C'è qualcosa di strano però: la cosa è stata resa pubblica nel 1997, a quanto si legge, quello del 1981 mi sembra un instant movie che sarà visto in ottica del tutto diversa immagino...
  • Kanon • 12/11/12 16:52
    Fotocopista - 831 interventi
    Zender ebbe a dire:
    C'è qualcosa di strano però: la cosa è stata resa pubblica nel 1997, a quanto si legge, quello del 1981 mi sembra un instant movie che sarà visto in ottica del tutto diversa immagino...

    Per maggiori chiarimenti, rivolgersi alla CIA:

    https://www.cia.gov/library/center-for-the-study-of-intelligence/csi-publications/csi-studies/studies/winter99-00/art1.html
  • Zender • 12/11/12 17:00
    Capo scrivano - 47611 interventi
    Che appunto scrive:
    The operational involvement of GAD officers in the exfiltration from Iran of six US State Department personnel on 28 January 1980 was a closely held secret until the CIA decided to reveal it as part of the Agency's 50th anniversary celebrations in 1997.

    Quindi il film precedente evidentemente è fatto in tutt'altro modo.
  • Galbo • 8/01/13 19:41
    Consigliere massimo - 3990 interventi
    Per questo film, tutti i davinottiani allineano il voto a quello del maestro, una maggioranza direi bulgara.....
  • Zender • 9/01/13 08:37
    Capo scrivano - 47611 interventi
    In effetti... Pare proprio che non si riesca a dare meno di 3 e nemmeno più di 4.
  • Buiomega71 • 12/02/13 10:54
    Consigliere - 25851 interventi
    Su Nocturno, in una foto di scena del film con Affleck e Goodman in ufficio, ho riconosciuto sulla parete il manifesto incorniciato del Kobra di Kowalski.
  • Capannelle • 24/02/13 11:15
    Scrivano - 3447 interventi
    Galbo ebbe a dire:
    Per questo film, tutti i davinottiani allineano il voto a quello del maestro, una maggioranza direi bulgara.....

    Ah ah, anche io due secondi dopo la fine ho pensato questo è un film da 3 palle e mezza. Quindi consideratemi bulgaro!

    Mi sono documentato e in effetti la storia vera è riprodotta abbastanza fedelmente, al netto della sequenza del bazar (mai avvenuta) e del fatto che all'aeroporto le cose sono andate più lisce.

    L'unica polemica riguarda l'inversione del peso avuto da Mendez e dall'ambasciatore canadese perchè nella realtà fu l'ambasciatore a procurarsi i passaporti, a insegnare ai 6 fuggitivi l'accento canadese e a prenotare i biglietti su differenti voli aerei. Questo nel film - per costruire l'eroe e dare maggiore suspence - viene attribuito ad Affleck. Solo nei titoli di coda viene riconosciuto il ruolo fondamentale avuto dai canadesi.

    Secondo me Hollywood è stata molto più di parte in altre occasioni e non si può pretendere che chi produce un film non tenga conto che si tratta di un prodotto da vendere. Per la totale obiettività esistono altre trasmissioni.

    http://www.bbc.co.uk/news/entertainment-arts-21003432

    http://screenrant.com/argo-movie-facts-fiction-true-story-differences/
    Ultima modifica: 26/02/13 11:01 da Capannelle
  • Daniela • 9/01/14 13:22
    Gran Burattinaio - 5923 interventi
    Interessante la lettura della voce Canadian Caper nella Wikipedia inglese, sulla vicenda che ha ispirato il film, piuttosto fedele ai fatti.
    In precedenza, la stessa vicenda era stata raccontata nel film tv americano Escape from Iran: The Canadian Caper, diretto nel 1981 da Lamont Johnson - dato che l'operazione della CIA non era stata ancora resa nota, il film tv si concentra quasi interamente sulla segregazione dei sei americani all'interno dell'ambasciata canadese e sulla figura dell'ambasciatore Ken Taylor
    Ultima modifica: 9/01/14 13:25 da Daniela
  • Didda23 • 9/01/14 13:28
    Contatti col mondo - 5797 interventi
    Caesars, ti è piaciuto il film?
    Ultima modifica: 10/01/14 14:22 da Zender
  • Caesars • 9/01/14 16:07
    Scrivano - 16791 interventi
    Per Didda23:
    sì il film mi è piaciuto. E' fatto bene e tiene sulle spine, anche se già si sa (essendo storia vera) come andrà a finire.
  • Daniela • 9/01/14 16:33
    Gran Burattinaio - 5923 interventi
    Caesars ebbe a dire:
    Per Didda23:
    sì il film mi è piaciuto. E' fatto bene e tiene sulle spine, anche se già si sa (essendo storia vera) come andrà a finire.


    Anche per me questo "tenere sulle spine" è forse l'aspetto più riuscito del film: si sa bene come è andata a finire ma nelle scene all'aeroporto ti fa restare lo stesso col fiato sospeso... Nella realtà, pare che le cose siano andate più lisce, ma cavolo, non è mica un documentario, bene ha fatto Affleck a movimentare la faccenda, dato che è riuscito a comunicare agli spettatori un poco di quell'ansia che avrà comunque attanagliato gli stomaci dei veri protagonisti.
  • Caesars • 10/01/14 08:19
    Scrivano - 16791 interventi
    Concordo pienamente con te, Daniela.
    Ultima modifica: 10/01/14 14:17 da Zender