Yves Saint Laurent

Media utenti
Titolo originale: Yves Saint Laurent
Anno: 2014
Genere: biografico (colore)
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/12/15 DAL BENEMERITO MYVINCENT
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Myvincent 15/12/15 11:33 - 2520 commenti

I gusti di Myvincent

La vita del famoso creatore di moda che dalla maison Dior muove i passi verso una propria, quindi il successo e la parabola discendente costellato dal vizio e la droga. Ancora un biopic che descrive più che narrare, rimanendo stretto nei freddi ambiti puramente informativi, senza scavare più di tanto. Nel complesso si ha l'impressione che venga concepito, girato e recitato svogliatamente.
MEMORABILE: L'innegabile somiglianza fisica di Pierre Niney con YSL.

Ira72 5/02/17 19:36 - 917 commenti

I gusti di Ira72

Un pallino per l'idea di proporre un film su quello che fu un pezzo da 90 dello scorso secolo, un altro pallino per la scelta dell'attore protagonista (Pierre Niney) che incarna molto bene Yves Saint Laurent, sia nella somiglianza fisica che nella delicatezza dei modi. Purtroppo, però, per gli amanti del genere che abbiano già visto Yves Saint Laurent, l'amour fou, questo film non risulterà granché, perché troppo impersonale. E non si può restare in superficie, davanti a una grande personalità costellata da eccessi, da grandi perdite e da tante vittorie.

Galbo 11/07/17 07:47 - 11343 commenti

I gusti di Galbo

Biografia del celebre stilista franco algerino vista dalla parte del compagno di una vita Pierre Bergè. Tecnicamente pregevole e ben realizzato, il film si avvale delle eccellenti prove dei due attori protagonisti, che riescono a rendere bene il lato oscuro dietro i riflettori dei loro personaggi. D’altro canto il film segue le regole del convenzionale biopic e tranne qualche momento, non regala particolari emozioni ma piuttosto una narrazione piana e senza sussulti.

Il Dandi 17/08/19 23:29 - 1744 commenti

I gusti di Il Dandi

Il più iconico stilista del '900 avrebbe meritato più del solito biopic incentrato sullo stereotipo del genio autodistruttivo (che da timido e fragile diventa egocentrico e capriccioso), con il solito carosello di cosplay (si riconoscono sosia di Karl Lagerfeld e altri protagonisti del jet-set a fare da tappezzeria) e una ricostruzione ambientale che il budget vuole impeccabile ma che non riesce a restituire il sapore di un'epoca. Almeno con i cantanti ci si rifà con le scene dei concerti, mentre l'importanza del lavoro di YSL resta inesplorata.
MEMORABILE: YSL e la sua corte seguono i disordini del maggio '68 a Parigi da un televisore nella villa di Marrakech.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.