Misure straordinarie - Film (2010)

Misure straordinarie

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/04/10 DAL BENEMERITO RAMBO90
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rambo90 28/04/10 03:10 - 7177 commenti

I gusti di Rambo90

Con la veloce e abile regia di Vaughan (Notte brava a Las Vegas) anche una storia molto drammatica come questa di John Crowley (Fraser) padre che cerca una cura per i due figli affetti dal morbo di Pompe, acquista velocità e ritmo alternando scene strappalacrime ad altre divertenti (sempre nei limiti del genere) con un risultato più che buono. Fraser se la cava, ma a rubare la scena è il mitico Harrison Ford, ancora in piena forma e ottimo nel ruolo dello scienziato che aiuterà Crowley a trovare la terapia giusta.

Capannelle 3/05/10 09:19 - 4105 commenti

I gusti di Capannelle

Ci sono film che lasciano allo spettatore tempo e voglia di far qualcos'altro e questo non fa eccezione: storia scontata e recitazioni grigie lo rendono infatti poco avvincente. L'unico personaggio interessante appare dopo un'ora ed è il funzionario aziendalista (interpretato da Harris) che ci permette di riflettere sulle dinamiche commerciali che stanno dietro al lancio di un farmaco. Tutto il resto, direbbe il Califfo, è noia.

Galbo 4/05/10 07:22 - 11933 commenti

I gusti di Galbo

Ispirato ad una storia realmente accaduta, Misure straordinarie può contare su una sceneggiatura abbastanza solida (ammiccante come accade ai film di questo genere sulla commozione suscitata nello spettatore dal tema dei bimbi malati) e sul carisma di un divo un pò decaduto come Harrison Ford (anche produttore). Il resto è routine sebbene discretamente realizzata ma senza grandi "picchi" emotivi.

Mco 22/12/17 12:10 - 2263 commenti

I gusti di Mco

La notizia più brutta a due bambini: la Malattia di Pompe non lascia speranza. Ma un padre determinato tutto può. Una storia che accende il dibattito sui medicinali, le case farmaceutiche e le strutture sanitarie. Una vicenda che colpisce duro perché a patirne le conseguenze gravi sono coloro che a quell'età dovrebbero correre, saltare e giocare con i loro coetanei. Fraser e la Russell sono molto convincenti ma il fuoriclasse è Harrison Ford, con i suoi dubbi, i musi lunghi ma anche il sorriso soddisfatto a risultati ottenuti. Emozionante.

Daniela 23/07/18 22:13 - 11777 commenti

I gusti di Daniela

Una malattia genetica rara, una diagnosi atroce, un padre che non si rassegna all'assenza di cure: inevitabile, dato il soggetto, il confronto con L'olio di Lorenzo, anch'esso ispirato ad una storia vera. Confronto che va a tutto discapito del film diretto da Vaughan: piattamente didascalico nelle parti informative, poco coinvolgente in quelle drammatiche per le carenze di sceneggiatura e la modestia delle interpretazioni di Fraser e Russell. Ford offre una prestazione professionale, ma neppure il suo personaggio riesce ad emergere dagli stereotipi e dalla mediocrità ricattatoria.

Tom Vaughan HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Mco • 15/06/14 23:47
    Scrivano - 9942 interventi
    Dal 4 Giugno 2014 disponibile in BD per Sony Pictures.