The zero boys

Media utenti
Titolo originale: The zero boys
Anno: 1986
Genere: thriller
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/02/11 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Buiomega71 25/02/11 18:35 - 2193 commenti

I gusti di Buiomega71

Sicuramente la migliore uscita del buon Mastorakis. Non lasciatevi ingannare dal falso inizio stile truzzo action anni '80, perché questo è un angoscioso e tesissimo "trapped movie". Quando gli "zero boys" scopriranno che la baita nei boschi scelta per il week end viene usata per girare snuff movie e qualcuno li spia, disseminando i boschi circostanti di micidiali trappole, si anticipano, di ben vent'anni, temi e stilemmi di Vacancy. Mastorakis cita Deliverance e dispensa un'ottima tensione.
MEMORABILE: La scoperta dei ragazzi dei filmini snuff e del loro tremendo contenuto girato in b/n.

Tomastich 20/03/13 11:32 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Un film corale pseudo-slasher: un impianto narrativo similare ad April fool's day (nella forma) ma con più crudeltà, tensione e tante scene d'horror ben fatte. Il finale pare molto tirato via, lascia un po' l'amaro in bocca allo spettatore che comunque avva avuto modo di spassarsela durante gli altri 89 minuti. Anche la guerra simulata iniziale è piacevole.
MEMORABILE: "Sono alta 1,68 e scopo al primo appuntamento".

Wangyu 15/08/13 22:40 - 93 commenti

I gusti di Wangyu

La prima oretta se ne va tra sbadigli e storcimento di naso, un po' di suspance nell'ultima parte ma non basta, nostante il film abbia tutti i clichè del film dell'orrore tra cui una macchina che non parte, un temporale improvviso, un sacco di falsi allarmi, respiro pesante un assassino che nella penombra. Il film è penalizzato anche dalle troppe scene girate al buio.

Jena 22/04/19 15:32 - 1144 commenti

I gusti di Jena

Non malaccio questo survival horror di Mastorakis. Parte leggero stile commedia giovanilistica eighties, citando allegramente Venerdì 13 e La casa (l'arrivo nella casa isolata nel bosco). Poi impennate gore con i protagonisti che si trovano davanti camere di tortura e snuff movies (con richiami al terrificante Destination del buon Nico). Gli omicidi sono violenti (tipi trafitti da frecce, tipe soffocate con sacchi di plastica). Scade un po' quando appaiono i due rednecks psicopatici con scene un pò ridicole. Regia efficace e buon ritmo.

Daidae 28/04/19 17:06 - 2709 commenti

I gusti di Daidae

Opera mediocre di Mastorakis. Dopo un inizio trash, ci si attende chissà quale tensione coi ragazzi di fatto intrappolati nella baita di montagna; invece il film si rivela fin troppo buonista e "morbido", salvato solo in parte da qualche geniale trovata (illogica ma stupenda ad esempio la scena del dardo che esce a tradimento dall'acqua). Un'occasione persa.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Daidae • 28/04/19 17:07
    Compilatore d’emergenza - 846 interventi
    È uscito in vhs per Domovideo/Vestron
    Ultima modifica: 28/04/19 17:07 da Daidae