LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/06/17 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 4/06/17 16:15 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Immersa in un brullo paesaggio invernale, la vicenda si sviluppa secondo i tòpoi violenti del genere, ma la sceneggiatura dell'esperto Proietti è tesa a valorizzare soprattutto i risvolti drammatici e psicologici: risaltano, così, l'estremo coraggio di Pellegrin e la presa di coscienza di Ireland, due guest-stars la cui intensità interpretativa prevale su un Andrea Giordana piuttosto in disparte. Intabarrato, gelido e impassibile, Bruno Corazzari si guadagna il ruolo di capobanda; Altamurra, quello del suo sadico braccio destro. Sigla cantata con passionalità da Raoul (Lo Vecchio).
MEMORABILE: L'esercitazione con le palle di neve al posto dei piattelli; I contadini che incominciano a ribellarsi.

Geppo 2/11/17 07:51 - 288 commenti

I gusti di Geppo

Western spaghetti di ambientazione invernale con diverse cavalcate sulla neve che ricordano Il grande silenzio di Sergio Corbucci e un cattivissimo Bruno Corazzari in un ruolo alla Klaus Kinski. Come film non è niente male. Inizialmente si tende a sottovalutarlo, poi invece sorprende postivamente. Raymond Pellegrin interpreta al meglio l'anziano sceriffo che in qualche modo (disperatamente) cerca di salvare il suo villaggio da una banda di malviventi. Andrea Giordana ha, diciamo, un ruolo rispauto...

Joe64 15/06/19 01:00 - 8 commenti

I gusti di Joe64

Un gruppo di fuorilegge dopo aver rubato del bestiame si rifugia in un paese di poche anime per poter passare l'inverno. Presto la gente del posto verrà messa sotto schiavitù dagli stessi banditi... Bel western all'italiana stroncato un po' da tutti. La musica di De Masi è ottima, grande la fotografia di Frattari, buone interpretazioni, regia interessante. La storia sembra ispirarsi alla Resistenza e il personaggio di Corazzari è palesemente nazista. Merita assolutamente una riscoperta!
MEMORABILE: Il pupazzo di neve ripreso pari pari da Tarantino in Django unchained.

Alex1988 4/08/20 17:55 - 653 commenti

I gusti di Alex1988

Piacevole sorpresa, questo western italo-francese il cui cast, ovviamente, comprende sia attori italiani che d'oltralpe; fa un certo effetto vedere anche Raymond Pellegrin, futuro co-protagonista in diversi poliziotteschi, in uno spaghetti western. Nonostante la realizzazione in super-economia della pellicola si nota una certa attenzione nella scrittura; uscito lo stesso anno del capolavoro corbucciano Il grande silenzio, ne condivide l'atmosfera innevata, l'assenza di ironia e la cupezza dei personaggi. Interessante.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.