La metamorfosi del male - Film (2013)

La metamorfosi del male

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/10/14 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 2/10/14 08:59 - 11954 commenti

I gusti di Daniela

Una grintosa avvocatessa assume la difesa di un rustico pelosissimo accusato di aver massacrato a morsi una famigliola in vacanza. Il tipo sembra mite, ma con la luna piena... Horror americano ambientato in Francia, che, rispetto al tema abusato del loup garou, si segnala per una certa efficacia simil-documentaristica, pur senza ricorrere all'ancor più abusata tecnica mockumentary se non in brevi sequenze. La trasformazione è risolta in modo sbrigativa ma comunque efficace, mentre convince poco il finale sibillino. Vedibile senza troppe pretese
MEMORABILE: Ogni scarafone è bello per mamma sua; il lupo mannaro depilato

Neapolis 10/12/14 21:09 - 181 commenti

I gusti di Neapolis

E' incredibile come si riescano a produrre film tanto ridicoli e a proporli su scala mondiale. All'inizio sembra promettere qualcosa di buono e misterioso, con una discreta ambientazione, ma poi incredibilmente prende la strada degli influssi lunari con la solita litania dei lupi mannari proponendo situazioni davvero al limite del grottesco. Si ride di gusto. Non consigliato.

Jena 17/11/16 17:30 - 1424 commenti

I gusti di Jena

Il merito di Bell è quello di avere una certa originalità, in un genere ultrasaturo qual è l'horror (in particolare affrontando una figura classicissima come il licantropo). L'ambientazione in terra di Francia funziona e funziona anche il look abbastanza realistico del lupo mannaro; anche lo stile mocumentary (che in genere irrita) qui è ben usato e dà almeno alla prima parte un tocco realistico. Purtroppo il film perde quota nella parte finale, con baracconate tipo il licantropo che salta dai palazzi e abbatte decine di avversari. Comunque buono.

Lupus73 23/04/22 14:31 - 1345 commenti

I gusti di Lupus73

Sorta di legal-thriller unito all'horror di matrice gotica (parliamo di licantropia) e, anche se non si tratta di un mockumentary, la confezione è affine, quindi niente steadicam e post-produzione minimale (che comunque fa uso di CGI); la versione visuale che viene fornita del licantropo è tra le migliori degli ultimi anni (sempre seconda a Landis comunque), sobria e senza ricorrere ad animalotti in CGI, e il prodotto non sarebbe male; purtroppo verso la fine scade nella spettacolarità dei combattimenti tipici dei blockbuster con supereroi della Marvel, pur senza quel tipo di veste.

William Brent Bell HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Zender • 11/12/14 08:42
    Pianificazione e progetti - 46719 interventi
    Ok Neapolis. Mi raccomando, prima di inserire un film verifica bene titolo originale e (quando è così corto) il regista. Una cosa: perché gli avevi messo come data il 2014 se Imdb indica il 2013? Per le date di film americani Imdb è quasi sempre affidabile.

    PS: ti ho spedito una mail.
    Ultima modifica: 11/12/14 08:43 da Zender