I morti non pagano tasse

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/09/12 DAL BENEMERITO GIùAN
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Giùan 4/09/12 22:51 - 2986 commenti

I gusti di Giùan

Modesto travet sotto sfratto, dato per morto dall'anagrafe, si rifugia nel suo paese natale, dove scopre i loschi motivi della sua "dipartita". Lo spunto pirandelliano si perde presto a favor di una farsaccia che mette alla berlina i tabù dello strapaese (la morte, gli "eroi", il fisco). I tartassati son lontani, ma non mancan motivi di divertimento, grazie ad un cast di caratteristi che annovera, tra gli altri, l'acida suocera Titina e il corpulento segretario comunale Buazzelli. Scotti (che ci mise pure i soldi), indigesto ai più, a me non è mai dispiaciuto.
MEMORABILE: Scotti di bianco vestito con pacchettino regalo e sigarone sotto i baffoni.

Saintgifts 10/10/12 01:27 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Un'Italia di sessant'anni fa che assomiglia a quella attuale (o questa attuale che assomiglia a quella di allora, insomma sempre la stessa Italia), impiegati che non lavorano, dirigenti inutili, politici corrotti, debiti, sfratti e un mucchio di tasse da pagare. C'è poi la burocrazia e la legge che se dice che sei morto lo sei anche se sei vivo. Tutto ciò e qualcosa in più in una commedia dove Tino Scotti "ghe pensi mi" è il mattatore (raro caso di film in cui è protagonista), contornato molto bene dai migliori caratteristi del tempo.
MEMORABILE: Il portiere dell'azienda che vende le sigarette "nazionali" sfuse agli impiegati. Per averle nel pacchetto bisogna comprarne almeno cinque.

Rufus68 22/04/18 11:15 - 3078 commenti

I gusti di Rufus68

Un tripudio di caratteristi, talmente bravi da essere quel che sono, nonostante la materia leggerissima: grandi attori. Bravissimo Tino Scotti che rinnova il suo tipo dinoccolato e chic, con le irresistibili battutine all'acqua fresca, dapprima travet angariato (da Titina, sadica persecutrice) quindi fu Mattia Pascal vendicatore. Da antologia la sequenza in piazza con la tripletta Campanini, Tieri, Buazzelli in una fiera dell'equivoco fra bofonchiamenti e tentativi di svicolare dalle proprie bugie. Simpatica chiusa kafkiana.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.