Big fish & Begonia

Media utenti
Titolo originale: Dayu haitang
Anno: 2016
Genere: animazione (colore)
Cast: (animazione)
Note: Aka "Big fish and Begonia". Film d'animazione cinese distribuito in doppia versione: 2d e 3d.
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/02/20 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 26/02/20 09:24 - 9819 commenti

I gusti di Daniela

Oltre agli uomini e agli dei esistono gli "altri", creature a noi simili che vivono in un regno tra cielo, terra e mare, sovraintendendo alle leggi della natura... Fiaba complessa che attinge alla cultura cinese per quanto attiene i contenuti ed in particolare la ciclicità dell'esistenza, ma si ispira ai capolavori di Miyazaki come stile di animazione, unendo disegno tradizionale e CGI. Spettacolo visivamente affascinante, soprattutto per quanto riguarda gli sfondi ispirati ai paesaggi della Cina, intriso di poesia ed incanti, forse più adatto agli adulti che ai piccini.
MEMORABILE: I grandi pesci in volo; la barchetta sospesa sulla superficie dell'acqua; il deposito delle anime-pesci

Kinodrop 28/02/20 20:26 - 1666 commenti

I gusti di Kinodrop

Una fiaba complessa e stratificata tra teosofia e miti orientali come quello dell'eterno ritorno e della mutazione delle forme viventi. Un inizio molto affascinante sul sovvertimento tra acque e cieli, riti di passaggio, sortilegi e incantesimi, lascia poi il posto a una trama piuttosto farraginosa e inutilmente didascalica (la voce fuori campo) e un eccesso di superpoteri e cataclismi per ritardare l'epilogo annunciato mille volte. Graficamente ai massimi livelli e paragonabile a Miyazaki, anche se qui la tradizione di base è quella cinese.
MEMORABILE: La signora delle anime; Il nonno albero; Il portale.

Galbo 2/08/20 20:35 - 11514 commenti

I gusti di Galbo

Creature non umane, vivono al confine tra cielo e terra, regolando i ritmi della natura ma nascoste agli umani. Concettualmente e stilisticamente siamo dalle parte del maestro Miyazaki, ma gli autori riescono a trovare una chiave personale tra spiritualismo e leggende orientali, producendo un'opera di grande fascino destinata, per le "sovrastrutture" ideologiche e filosofiche, ad un pubblico adulto e impreziosita da una parte grafica di assoluto effetto. 

Pigro 10/08/20 09:05 - 8073 commenti

I gusti di Pigro

Cronache dal mondo “altro” di chi governa la terra da sotto il mare: una favola sul sacrificio che ha al suo centro la vita e la morte nel flusso armonico e metamorfico dell’universo. Storia tipicamente orientale, che ha il fulcro narrativo nell’abnegazione estrema della ragazza-delfino per il suo salvatore, e quello visivo in una fantasmagoria forse un po’ troppo immaginifica, ma indubbiamente suggestiva. Gli evidenti influssi da Miyazaki si stemperano in un’attitudine contemplativa e poetica che non lesina sulla spettacolarità.

Redeyes 30/11/20 07:00 - 2201 commenti

I gusti di Redeyes

Eccellente opera cinese che potremmo quasi confondere con l'ennesima fatica del maestro Miyazaki. Attingendo dalla tradizione cinese gli autori ci catapultano in un mondo fantastico con "altri" che governano le leggi della natura attenti al rispetto della stessa e studiandola a fondo; da qui i riti di iniziazione per i giovani. Pur essendo la storia di amore tra Chun e Kun (Big Fish e Begonia) il fulcro del racconto, ci si riesce a smarcare da questa grazie a Qiu, ma soprattutto facendo risaltare l'importanza degli affetti e del sacrificio.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Daniela • 26/02/20 09:33
    Gran Burattinaio - 5344 interventi
    Consiglio rivolto soprattutto a chi ha amato La città incantata di Miyazaki: recuperate questo film cinese di animazione che ricorda moltissimo quel capolavoro nello stile e anche nella poetica.
    Si trova in versione doppiata in italiano, fortunatamente in modo egregio.
    Ultima modifica: 26/02/20 09:36 da Daniela
  • Discussione Galbo • 26/02/20 12:46
    Consigliere massimo - 3801 interventi
    Daniela ebbe a dire:
    Consiglio rivolto soprattutto a chi ha amato La città incantata di Miyazaki: recuperate questo film cinese di animazione che ricorda moltissimo quel capolavoro nello stile e anche nella poetica.
    Si trova in versione doppiata in italiano, fortunatamente in modo egregio.


    Non lo conoscevo, grazie mille della dritta
  • Discussione Galbo • 26/02/20 13:50
    Consigliere massimo - 3801 interventi
    Disponibile su Amazon prime video
  • Discussione Cotola • 26/02/20 14:09
    Consigliere avanzato - 3651 interventi
    Grande notizia, Daniela: non può mancare nelle mie future visioni.
  • Discussione Puppigallo • 26/02/20 19:22
    Scrivano - 502 interventi
    Daniela, rispondo io (Zender) perché il Puppigallo in questo momento ha grossi problemi col PC e mi sta passando i suoi commenti da inserire a suo nome, sorry. E non ha Prime.
    Ultima modifica: 26/02/20 19:22 da Puppigallo
  • Discussione Daniela • 26/02/20 20:29
    Gran Burattinaio - 5344 interventi
    Puppigallo ebbe a dire:
    Daniela, rispondo io (Zender) perché il Puppigallo in questo momento ha grossi problemi col PC e mi sta passando i suoi commenti da inserire a suo nome, sorry. E non ha Prime.

    Allora esprimo solidarietà umana a Puppi e auguri di pronta guarigione al suo PC