Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/07/23 DAL BENEMERITO JASPERS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Jaspers 11/07/23 01:09 - 144 commenti

I gusti di Jaspers

Non si è mai tutti più buoni a Natale: Mungiu smitizza la festa dell'altruismo piazzandola in un paesino dove l'intolleranza aleggia silenziosa, in attesa di un capro espiatorio... Il regista torna al tema dell'immigrazione per raccontare, tramite due piani narrativi, il degrado, individuale e collettivo, che alberga tuttora in Romania; e l'unica pecca del film sta proprio nell'imperfetto intersecarsi delle trame, che porta spesso l'una a sopraffare l'altra. Per il resto il cast è ottimo e l'atmosfera opprimente, complici la fredda fotografia e gli ambienti spogli, non urbanistici.
MEMORABILE: Capocciata; I figli di Dio mostrano il loro vero volto; L'opprimente, infinita scena della riunione; Il finale.

Cotola 27/07/23 09:35 - 8982 commenti

I gusti di Cotola

Viaggio all'interno di una Romania razzista e xenofoba in cui gli animali selvaggi non sono le belve ma le persone. Il messaggio è chiaro e fin troppo scoperto ma Mungiu, che non è per niente tenero con i suoi connazionali, mette sulla brace molta carne, forse troppa. Sì, perché i temi sono interessanti, complessi e non facili da trattare senza essere banali e soprattutto manichei ma fortunatamente la sceneggiatura riesce a evitare queste trappole e a dire cose interessanti anche su questioni collaterali. E riesce a mantenere sempre vivo l'interesse. Finale un po' "enigmatico".

Kinodrop 30/11/23 20:08 - 2890 commenti

I gusti di Kinodrop

In un villaggio della Transilvania caratterizzato da una secolare multietnia, sotto l'apparente status quo covano antichi pregiudizi e rancori di ogni genere, e l'unica cosa che trova tutti d'accordo è la xenofobia ai danni di tre lavoratori singalesi. Mungiu descrive senza fare sconti una mentalità primitiva e sorda a ogni apertura, attraverso un sovrapporsi di trame disallineate tra il realistico e l'indefinito. Una tematica (purtroppo) ovvia, descritta come se si trattasse di una novità e condotta didascalicamente (le lunghe scene dell'assemblea anti-immigrati). Cast discreto.

Cristian Mungiu HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina 4 mesi 3 settimane 2 giorniSpazio vuotoLocandina Racconti dell'età dell'oroSpazio vuotoLocandina Oltre le collineSpazio vuotoLocandina Un padre, una figlia
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.