Cerca per genere
Attori/registi più presenti

OPERA SENZA AUTORE

All'interno del forum, per questo film:
Opera senza autore
Titolo originale:Werke ohne autor
Dati:Anno: 2018Genere: drammatico (colore)
Regia:Florian Henckel von Donnersmarck
Cast:Tom Schilling, Sebastian Koch, Paula Beer, Saskia Rosendahl, Oliver Masucci, Cai Cohrs, Ina Weisse, Evgeniy Sidikhin, Mark Zak, Ulrike C. Tscharre, Bastian Trost, Hans-Uwe Bauer, Hanno Koffler
Note:Presentato alla 75ma mostra del cinema di Venezia.
Visite:197
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/10/18 DAL BENEMERITO MATALO!

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Galbo, Daniela
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Matalo!


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 22/4/19 8:32 - 10829 commenti

Melodramma storico sentimentale ambientato durante e dopo la seconda guerra mondiale. Ambisce a trattare temi “alti”, come il ruolo dell’arte nella società ma la parte migliore è quella legata alla storia d’amore tra i due giovani protagonisti e al ruolo ambiguo del padre di lei. Da questo punto di vista non rappresenta un limite la non indifferente durata. La ricostruzione ambientale è buona, così come la prova degli attori, di Sebastian Koch in particolare. Nel complesso un buon film, sebbene lontano dall’opera migliore del regista.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 21/5/19 18:44 - 7801 commenti

Grande autore tritato dalla macchina divistica hollywoodiana o autore modesto a cui, per una serie fortunata di circostanze, è capitato di dirigere un capolavoro? Il terzo film del regista non scioglie l'enigma: quest'opera che abbraccia trent'anni di storia tedesca dagli anni del nazismo in poi, è senz'altro dignitosa e bene interpretata, ma il suo andamento melodrammatico, appassionato ma anche estenuante e non privo di cadute nel banale, non possiede, sia dal punto contenutistico che formale, quel mirabile rigore che aveva reso l'esordio una delle migliori pellicole del decennio.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Matalo! 17/10/18 22:13 - 1339 commenti

Storia di un pittore alla ricerca di sé attraverso le vicende dal III Reich alla Germania dell'Est liberata dai sovietici. Nelle vicende di Kurt privato e storia si intersecano ma, a causa di una sceneggiatura e di una regia televisivi, tutto è massimalizzato e sfiorato, drammi compresi. Così il gioco del fato non affonda, la storia è ritratta per sommi capi, le ragioni dell'arte banalizzate e la scelta individualista del pittore appare risibile. Un film più furbo che sentito, con un protagonista un po' stoccafisso.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)