Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LE SPIE UCCIDONO A BEIRUT

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/6/07 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Mco, Myvincent
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Maik271
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Homesick


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 29/6/07 10:19 - 5737 commenti

Maldestra risposta italiana ai film di spionaggio di James Bond: avventura, ironia, belle donne (la buona Boschero e la cattiva Wandisa Guida), gadgets, armi segrete, doppi giochi, spie russe e interi pezzi di sceneggiatura estrapolati dai film originali. Richard Harrison (il suo agente 077 si chiama - guarda caso - Fleming) non è nè Connery nè Moore; musiche barryane di Carlo Savina.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Mco 25/6/18 15:23 - 2087 commenti

Uno dei primi spionistici nostrani, qui impreziosito dalla trasferta in quel di Beirut, espressione di un fascino mediorientale a cui molti registi e produttori difficilmente si sottraevano in quel periodo. Le vicende, semplici, seguono il destino di un microfilm dall'enorme rilevanza mondiale, esemplificando la netta demarcazione tra buoni (Harrison e la bella Boschero) e cattivi (Pigozzi su tutti). Il divertimento è assicurato da veloci freddure (“bevo sempre in servizio”) e gustose invenzioni (la pipa letale, la strana aspirina). Buon film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'accavallamento di gambe della Guida al cospetto di un curioso Richard Harrison; Le macchine acquatiche di Amburgo; Il taxi ricco di gadget.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Myvincent 7/12/18 18:46 - 2318 commenti

077 si divide tra Parigi, Amburgo, Beirut, seguendo il filo rosso di alcuni microfilm, contesi fra russi e americani, vestendo gli abiti eleganti che solo un agente attraente e donnaiolo può esaltare. Ancora un Richard Harrison che non fa troppo rimpiangere Sean Connery, per lo sguardo accattivante e soprattutto lo humour di chi non si prende mai troppo sul serio. Operazione a basso costo, ma non per questo scevra di idee e coinvolgimenti vari.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Maik271 14/12/14 16:24 - 436 commenti

Strano come molti di questi spy movie italiani del periodo, pur mancando di originalità, riescano comunque a catturare l'attenzione dello spettatore ben predisposto. Gli attori sono accettabili, le musiche indovinate e le bellezze femminili non mancano, così come l'azione e le trovate divertenti. Ambientato tra Parigi, Amburgo e Beirut. Leggero.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le auto anfibie della polizia di Amburgo: spassosissime!
I gusti di Maik271 (Giallo - Poliziesco - Thriller)