Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• L'ALIENISTA (10 EPISODI)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/5/18 DAL BENEMERITO IRA72

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 26/7/18 1:26 - 11064 commenti

Nel 1896 a New York, un medico esperto in disturbi psichici indaga su un serial killer di minori. Tratto dal romanzo di Caleb Carr, una serie che unisce la tensione della vicenda ad un gusto notevole dell’ambientazione. La brulicante metropoli di fine secolo č ben ricostruita sia negli ambienti dell’upper class che nei bassifondi nei quali si svolge parte della storia. Rivoluzionaria la figura del protagonista, una mente piů moderna dei tempi in cui vive, che applica alle indagini metodi scientifici e un attento studio della psiche.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Cotola 28/7/18 9:48 - 7168 commenti

Discreta serie tv che si segnala per l'ottima ricostruzione d'epoca e degli ambienti (da segnalare i quartieri popolati da emigranti italiani), per il nutrito gruppo di personaggi interessanti (alienista e poliziotta in testa) e per le tecniche invetigative che, calate in quel contesto, sono originali. Il grado di coinvolgimento č buono pur non essendo un giallo in senso stretto e lo scioglimento finale č tutto sommato buono pur non essendo eccezionale o sorprendente. Una decina di episodi da meno di un'ora: gli si puň dare una possibilitŕ.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 2/8/18 16:42 - 8489 commenti

Il clima č quello della Londra vittoriana ai tempi di Jack lo Squartatore ma siamo a New York alla fine dell'Ottocento. Uno psicologo puntiglioso, un illustratore ed una poliziotta, incaricati dal commissario Theodore Roosevelt (sic!) che diffida giustamente dei colleghi, cercano di far luce su una serie di efferati delitti... Discreto giallo investigativo, con qualche lacuna dal punto di vista della trama e nella definizione dei personaggi, riscattata almeno in parte dalla buona confezione e dalla ricostruzione ambientale accurata. Discreta la prova del cast, a parte Fanning troppo legnosa.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Didda23 15/4/19 11:07 - 2172 commenti

Discreta serie ambientata a fine Ottocento che si segnala per la rimarchevole ricostruzione degli ambienti e per una prima parte di vivissimo interesse. Con il passare degli episodi qualcosa si sfalda, soprattutto nelle indagini, con una soluzione degli omicidi che non appaga totalmente. Nel mentre si assiste a un pregevole livello delle prove attoriali (con leggera preferenza per Evans) e a un ritmo narrativo che non si fai mai domo. Sceneggiatura che si fa preferire per l'introspezione dei personaggi. Sorprendono alcune immagini cruente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La tenacia della Fanning; I problemi con l'alcool di Evans; L'incursione in casa del dottore.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Ira72 22/5/18 13:46 - 826 commenti

Atmosfere buie, fumose e fumé, in perfetto stile british fine Ottocento, molto simili a quelle di The knick o del film La vera storia di Jack lo squartatore. Altrettanto efferati, truculenti e brutali gli omicidi del serial killer. Non piů rivolti a prostitute ma a bambini cresciuti nella miseria, tra strada e bordelli. Attori in parte, regia curata, ritmo incalzante. Uno splatter di classe (per intenderci). Colui che si prende cura delle menti alienate cercherŕ di risolvere il caso, supportato da una squadra improvvisata, sempre in bilico tra genio e follia.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)