The outfit - Film (2022)

The outfit
Lo trovi su

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/04/22 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 9/04/22 05:32 - 8202 commenti

I gusti di Herrkinski

Kammerspiel d'impianto gangsteristico, vede confrontarsi due clan mafiosi rivali nel negozio di un sarto dal passato misterioso. L'esordio di Moore dimostra certamente stile e l'ambientazione nella Chicago d'epoca convince, nonostante la città di fatto non si veda mai; è la forza dei dialoghi, dei costumi e del cast a rendere l'illusione efficace, come nelle migliori pièce. Certo però 105 minuti di film girato tra due stanze risultano impegnativi, al di là di qualche momento di violenza che spezza la monotonia; potrà comunque soddisfare chi ama questo genere d'impostazione teatrale.

Daniela 8/08/22 23:46 - 12731 commenti

I gusti di Daniela

Nel corso di una notte, il proprietario di una sartoria d'alta classe di Chicago si viene a trovare nel mezzo dello scontro tra due bande criminali in lotta tra di loro... Ambientato interamente nei locali che compongono il negozio, questo film da camera riesce a tenere desta l'attenzione grazie al susseguirsi quasi ininterrotto di colpi di scena e capovolgimenti di fronte che, anche se non tutti motivati o convincenti, sono sostenuti da dialoghi scritti con cura e bene interpretati. Il risultato è piuttosto artificioso ma godibile, soprattutto se si amano i thriller cerebrali.

Kinodrop 16/08/22 20:44 - 3014 commenti

I gusti di Kinodrop

Una storia intricata di chiara matrice teatrale che si svolge in un unico ambiente, con i ritmi e la preponderanza dei dialoghi propri del genere. Un sarto, anzi un tagliatore, dimesso e quasi servile, fa da ago della bilancia per una vicenda di gang contrapposte che trovano nel laboratorio di sartoria un punto di appoggio per i loro traffici. Apparentemente discorsivo e dall'aplomb elegante, è contrappuntato da inaspettati e continui colpi di scena che il regista sa ben distribuire senza rinunciare alla giusta dose di violenza propria dei gangster movie. Cast di grande valore.
MEMORABILE: La maestria sartoriale; La ricerca della "talpa"; Ago e filo per ricucire la ferita; I ricordi "modificati" e la verità nel finale; Le forbici.

Cotola 7/02/23 20:20 - 9130 commenti

I gusti di Cotola

La bottega di un sarto, pardon di un tagliatore, diventa il teatro di un regolamento di conti tra alcuni gangster del luogo. E teatro è sicuramente la parola chiave di un film le cui vicende si svolgono praticamente in un unico ambiente, ma ciononostante la tensione narrativa cresce velocemente per mantenersi costante e su buoni livelli fino alla fine. Merito di una sceneggiatura che dispensa molti colpi di scena, tutti riusciti e in fondo abbastanza credibili, e che regala un bel personaggio, ben interpretato da Rylance. Non eccezionale, ma meritevole di una visione.

Capannelle 21/04/23 23:52 - 4438 commenti

I gusti di Capannelle

Scritto con una certa cura ma senza raggiungere vette mirabolanti perché sconta un eccessivo didascalismo e soffre inevitabilmente per il fatto che tutto si svolge tra quatro mura. Nonostante il tentativo di introdurre dei diversivi o di arricchire gli arredi del negozio di sartoria, si avverte la compressione dello spazio e il ritmo non può sopperire a questa sensazione quasi claustrofobica. Bravo Rylance, nella media gli altri personaggi.

Galbo 19/05/24 16:02 - 12438 commenti

I gusti di Galbo

Una notte di ordinaria criminalità ambientata nel laboratorio di un sarto (o tagliatore) inglese a Chicago. Una piacevole sorpresa, questo "crime" da camera girato tutto in interni e caratterizzato da una sceneggiatura ben scritta e un ritmo serrato, ricco di colpi di scena e capovolgimenti di fronte, con un protagonista che non è quel che sembra, brillantemente interpretato da un ottimo Mark Ryalance, affiancato da attori tutti in parte per una gustosa prova corale. Brillante e da vedere.

Rufus68 28/05/24 21:26 - 3859 commenti

I gusti di Rufus68

Falsamente raffinato e complesso, deve la patina arty alla soluzione drammaturgica del kammerspiel e alla buona interpretazione di Rylance (impeccabile nella sua caratterizzazione "inglese", almeno per chi crede che gli "Inglesi" si comportino davvero così rispetto agli "Americani"). Si tratta, però, della consueta operazione superficiale e leccatissima che cela una disarmante vacuità di fondo. Ai difetti strutturali si aggiunge, stavolta, anche una trama gialla abbastanza scoperta (nonostante i colpi di scena) che lascia spazio a un finale anch'esso prevedibile quanto forzato.

Mr.chicago 24/05/24 14:41 - 130 commenti

I gusti di Mr.chicago

Di kammerspiel migliori ce ne sono molti, questo in salsa gangster-noir ha colpi di scena abbastanza telefonati, una recitazione piatta e musiche praticamente inesistenti; sembra un prodotto creato per la TV, anche se di livello superiore, per quel territorio... La confezione patinata e curata, infatti, lo rende dopotutto godibile, soprattutto perché alla fine tutti i nodi vengono al pettine... o alla forbice!

Rocchiola 10/06/24 09:45 - 980 commenti

I gusti di Rocchiola

Chicago anni 50, la bottega di un raffinato sarto inglese viene usata come base dalla gang di un potente boss mafioso. Una notte il figlio di quest’ultimo si presenta ferito dando inizio a un pericoloso gioco per la sopravvivenza dove l’astuzia conta più della forza. Thriller gangsteristico che propone il classico gioco tra gatto e topo, risultando abbastanza intrigante malgrado l’ambientazione di stampo teatrale tutta in interni che predilige i dialoghi sull’azione. Buone le prove attoriali, ma manca qualcosa per far scattare la scintilla.

Mark Rylance HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Intimacy - Nell'intimitàSpazio vuotoLocandina L'altra donna del reSpazio vuotoLocandina Angeli e insettiSpazio vuotoLocandina Blitz
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.