The do-over

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: The Do-Over
Anno: 2016
Genere: commedia (colore)
Note: Aka "The do over". Prodotto da Netflix.
Numero commenti presenti: 6
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Per quanto impostato su ritmi da commedia, il film di Steven Brilla avrebbe anche ambizioni superiori; almeno dal punto di vista del plot, che muovendo da situazioni tipiche da film totalmente disimpegnato alla Sandler evolve trasformandosi lentamente in un simil-noir; o black-comedy se si vuole, con innesti action e spionistici del tutto inattesi. Si parte da una rimpatriata tra vecchi compagni di scuola nella quale Charlie (Spade, storico partner di Sandler), lo sfigato di turno, ritrova l'amico Max (Sandler), perso di vista da tempo. Quest'ultimo gli sbatte in faccia la realtà e, dopo una prima parte piuttosto riuscita a livello di battute in cui Charlie prende lentamente coscienza della propria triste condizione, lo coinvolge in un piano...Leggi tutto pazzo: lo invita per una gita in yacht e la notte fa esplodere la barca. Lo scopo? Fingersi morti e ricominciare una nuova vita prendendo il posto dei due cadaveri che Max ha lasciato incenerire al loro posto, quelli di due ricchi signori sulla cui vera identità si basa la seconda parte del film. Seconda parte in cui saltan fuori a sorpresa gangster dal grilletto facile, una moglie (Patton) apparentemente non troppo disperata per la morte improvvisa del marito e una nuova sorpresa legata a una preziosa formula per sconfiggere il cancro. Ma c'è anche molto di più, perché il soggetto è molto più articolato della norma, in questo casi, e prevede non solo l'abituale umorismo scorretto marchio di fabbrica della Happy Madison e una buona dose di volgarità (non eccessiva solo se rapportata agli standard della casa) ma anche i citati snodi spionistici con molteplici colpi di scena; che non molto si sposano all'andamento da commedia, a dir la verità, benché studiati con una certa attenzione. La durata superiore alla media per il genere appesantisce il risultato e seguire i tanti ribaltamenti di fronte non sempre regala la sperata soddisfazione. Né aiuta il divertimento la deriva pseudodrammatica della seconda parte, attraverso la quale si vorrebbe far acquisire al film una statura superiore a quella di partenza. Abituale contorno di buone hit del passato come aggiunta alla colonna sonora (c'è pure Madonna con la sua “Crazy For You” in una scena di catfight al rallentatore), buon lavoro al doppiaggio e sparuti momenti riusciti da aggiungersi alla galleria di quelli buoni con Sandler (la tortura). Ci volevano però più fluidità nell'azione e una trama meno contorta, per centrare il bersaglio.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/05/16 DAL BENEMERITO GALBO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 6/11/18
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 28/05/16 09:52 - 11310 commenti

I gusti di Galbo

L'esistenza di un modesto impiegato viene sconvolta dall'incontro con un vecchio compagno di scuola che lo convince a simulare la propria morte per cambiare vita. Diretto da un vecchio sodale di Adam Sandler, The Do Over è il classico "buddy movie", che punta le sue carte su un umorismo di grana grossa e sul ritmo. Nulla di nuovo, ma i due protagonisti sono parecchio affiatati e il film è in fin dei conti piacevole, con gag riuscite legate sopratutto agli scambi di persona tra i due personaggi principali e due uomini deceduti. Discreto.

Capannelle 29/05/16 23:57 - 3689 commenti

I gusti di Capannelle

Un film all'impronta dell'eccesso, sia verbale che di giravolte della storia. Lasciate quindi da parte consistenza della trama e qualsivoglia pretesa di umorismo raffinato perché qui è un susseguirsi di sparate più o meno riuscite. Per fortuna il collante che le tiene insieme è sufficientemente dosato e gli attori sanno calarcisi dentro bene. Sempre in ottima forma il doppiatore di Sandler.

Rambo90 20/07/16 16:35 - 6274 commenti

I gusti di Rambo90

Classico film alla Sandler, scorretto nella comicità ma in fondo con una sua morale e un elogio dell'amicizia piuttosto evidente. Meglio di altri film diretti da Brill, con un ritmo vivace e svolte continue che lo rilanciano, tra qualche gag (volgare) riuscita e qualche altra meno. La coppia con Spade funziona bene, la Patton ci mette la sua bellezza e simpatia, il contorno di caratteristi è ben scelto. Alcuni momenti strappano davvero grasse risate e nel complesso si può considerare un film molto godibile.

Muttl19741 11/09/18 20:48 - 100 commenti

I gusti di Muttl19741

Brillante commedia dal taglio graffiante e schizzato alla Happy Madison, condita da una spy story di alta qualità. Film con tutti gli ingredienti al posto giusto. Storia accattivante, attori di livello, situazioni paradossali da crepar dal ridere, colpi di scena, azione, puro intrattenimento insomma. L'ennesimo centro per Adam Sandler e la sua banda scanzonata di grandi artisti.

Domino86 11/04/20 10:34 - 532 commenti

I gusti di Domino86

Due amici di vecchia data scontenti delle proprie vite decidono di darsi una seconda possibilità. La pellicola mescola una serie di elementi dall'azione al divertimento non rientrando forse propriamente in nessuno dei due generi ma rendendosi godibile a chi ci si accosta senza troppe pretese. La storia è coinvolgente: a quanti è capitato almeno una volta di voler ricominciare da capo?

Taxius 29/05/20 12:56 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Triste impiegato di banca con una terribile famiglia sulle spalle incontra dopo anni un ex compagno di scuola che, attraverso varie bugie, lo coinvolgerà in una pericolosa avventura. Classica commedia alla Adam Sandler che però si rivela migliore di molte altre. Tante le gag riuscite, alto il ritmo della storia, piena di proiettili volanti e poveracci investiti. Non mancano neanche i colpi di scena. Semplice intrattenimento che però svolge egregiamente il suo compito.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.