Sfida senza paura

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Sometimes a great notion
Anno: 1970
Genere: drammatico (colore)
Note: Aka "Never Give a Inch".
Numero commenti presenti: 5
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

La dura vita dei taglialegna dell'Oregon. La famiglia Stamper abbatte tronchi, li sega, li accatasta... come molti altri; ma quando gli altri scioperano loro non aderiscono alla protesta. Crumiri insomma, che sfruttano il fatto di conoscersi e lavorare assolutamente in proprio per agire come meglio credono, fregandosene delle regole e di chi mal li considera. Inevitabili gli attriti con i paesani, con qualche conseguente sabotaggio di troppo. Guidati dal vecchio Henry (Fonda), suo figlio Hank (Newman) e Joe Ben (Jaeckel) lavorano con qualche amico e accolgono tra loro Leeland (Sarrazin), fratellastro di Hank ricongiuntosi alla famiglia dopo la morte della madre, con cui abitava. Al di là della presenza di Lee Remick nel ruolo della moglie di...Leggi tutto Newman, fin troppo elegante ed eterea per rappresentare chi vive in quel mondo a contatto con quelle persone, SOMETIMES A GREAT NOTION è un film profondamente "maschile", dominato dalla ruvidezza di personaggi abituati a scherzare in un certo modo e a comportarsi istintivamente; c'è qualche timido accenno al rapporto intercorso tra Hank e la madre di Leeland, ma la sfera sessuale resta tangente ai temi trattati senza mai parteciparvi con decisione. Newman, subentrato in regia a Richard Colla, punta sul fascino naturale delle ambientazioni sul fiume, dedica fin troppo tempo alla descrizione del lavoro degli Stamper (salgono sugli alberi altissimi a tagliare i rami, muovono ruspe, fanno andare le seghe elettriche) per arrivare solo saltuariamente a colpire nel segno; impossibile tuttavia, a questo proposito, non citare la scena in cui Joe Ben si ritrova la gamba incastrata in acqua sotto un tronco, di gran lunga il momento migliore del film, forte di una straordinaria drammaticità sospesa. Notevoli le riprese delle barche che si spostano sul fiume (dall'alto poi il panorama acquista ulteriore valore), centrato il finale con macabro trofeo esibito di fronte agli occhi allibiti degli scioperanti. Newman attore è a suo agio nel ruolo, gli altri ruotano attorno a lui con il solo Henry Fonda a guadagnarsi una parte importante. Sarrazin incide poco, Jaeckel resta sullo sfondo a fare il controcanto di Newman (ma si guadagnò una nomination all'Oscar come non protagonista). In tema le musiche di Henry Mancini (nomination anche per lui).
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/05/11 DAL BENEMERITO DANIELA POI DAVINOTTATO IL GIORNO 14/02/19
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 11/05/11 16:08 - 9411 commenti

I gusti di Daniela

Famiglia di boscaioli tetragoni si mette in urto coi vicini crumirando in occasione di uno sciopero. A metterne in pericolo gli equilibri, oltre alle tensioni con l'esterno, contribuisce l'arrivo del contestatore Sarrazin, figlio di secondo letto del patriarca Fonda, che mal lega coi fratellastri. Regia un pò casuale di Newman per una storia molto tradizionalista, al limite del forcaiolo, i cui meriti risiedono nei bei paesaggi fluviali e nella buona prova di tutto il cast, con il caratterista Jaeckel nella sua migliore interpretazione.
MEMORABILE: Scena da ricordare (vale da sola più di tutto il film): Jaeckel intrappolato nel fiume, Newman cerca di salvarlo, l'acqua sale...

Galbo 17/04/13 18:26 - 11389 commenti

I gusti di Galbo

Nell'Oregon le vicende di una famiglia di boscaioli. Diretto e interpretato da Paul Newman, Sfida senza paura ha nell'ottima interpretazione di un cast di livello assoluto uno dei suoi motivi di interesse. L'altro è costituito dalla bella fotografia paesaggistica che circonda un mestiere (quello del boscaiolo appunto) poco praticato dal cinema. La regia di Newman è diligente ma non particolarmente personale. Un buon film.

Homesick 3/04/16 17:26 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Ancora una volta il cinema americano guarda all'epica del suo western, celebrando in una «sfida senza paura» i valori pioneristici e il trionfo dell'individuo che lavora indefesso e lotta contro il nemico di turno, qui rappresentato dalle unioni sindacali. Oltre che di interprete, Newman possiede notevole vigore registico - lo favorisce in tal senso anche la natura del paesaggio, talvolta ostile e financo mortale - e conduce la vicenda con costante drammaticità, seppure interrompendola (o facendola convivere) con i momenti umoristici, di cui si fa carico soprattutto il vecchio patriarca Fonda.
MEMORABILE: L'incidente del tronco nell'acqua e quanto ne segue;l'incrollabile forza d'animo dei personaggi; il gesto del braccio mozzato sulla barca.

Puppigallo 11/01/19 10:46 - 4510 commenti

I gusti di Puppigallo

Boscaioli si nasce...e loro lo nacquero. Riuscito spaccato di famiglia di taglialegna, tutti modello base (segare e raggruppare tronchi, mangiare, dormire, o all'occorrenza, fare sesso con mogli e fidanzate. E via così, con qualche sfogo, moto e rugby, alla festa annuale del paese, che li odia). La situazione è resa piuttosto bene, grazie alla presenza della donna di Newman, che vorrebbe giustamente di più. E la cosa verrà amplificata dall'arrivo del fratellastro, con mente più aperta. Merita la visione, anche grazie alla prova degli attori, più, o meno altisonanti come nomi.
MEMORABILE: "Mi è cascato il braccio"; Il fratellastro a Newman "Credevo che voi dinosauri foste tutti morti"; Il ritorno del braccio, con "saluto" ai paesani.

Rambo90 11/08/20 16:02 - 6347 commenti

I gusti di Rambo90

Prima parte un po' lenta, poi il film decolla, tra paesaggi ben fotografati e una rudezza che conquista. Rudezza sia dei personaggi (magistrale Fonda che sbraita continuamente) che del mestiere dei protagonisti, ripreso in alcuni momenti con inquadrature dal forte impatto drammatico. C'è una certa discontinuità nel risultato (troppo lunga la partita di rugby) ma alla fine il film lascia un suo segno. Molto bravo Newman attore, più scolastico come regista eccezion fatta per i momenti più concitati. Buono.
MEMORABILE: Jaeckel sotto il tronco
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Caesars • 4/05/11 16:35
    Scrivano - 10760 interventi
    Lo ricordo come un buon film (ma l'ho visto solo una volta in tv più di 30 anni fa) e quindi segnalo che è uscito il dvd.
    Ad esempio si può trovare qui:
    http://www.dvd-store.it/DVD/DVD-Video/ID-34665/Sfida-senza-paura.aspx
  • Curiosità Caesars • 10/05/11 12:15
    Scrivano - 10760 interventi
    Il regista Richard A. Colla lavorò al film per circa cinque settimane, poi venne esonerato a causa di divergenze "artistiche" con Newmann. Si pensò di sostituirlo con George Roy Hill ma, dato che questi non accettò, il film venne diretto da Newman stesso (sua seconda regia).
    Fonte: le schede testuali presenti come extra nel dvd.
  • Curiosità Daniela • 11/05/11 16:10
    Consigliere massimo - 5145 interventi
    Jaeckel ricevette una nomination all'Oscar 1971 quale miglior attore non protagonista per il ruolo di Jo Ben Stamper.
  • Discussione Galbo • 7/11/13 16:51
    Gran Burattinaio - 3755 interventi
    @Caesars
    Ho ricevuto una tua chiamata per questo film
  • Discussione Zender • 7/11/13 17:12
    Consigliere - 43533 interventi
    Sì, ho già corretto Galbo. Nel commento avevi solo scritto "Sfida senza regole" invece di "Sfida senza paura", una svista.
  • Discussione Galbo • 7/11/13 18:01
    Gran Burattinaio - 3755 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Sì, ho già corretto Galbo. Nel commento avevi solo scritto "Sfida senza regole" invece di "Sfida senza paura", una svista.

    ah ok
  • Homevideo Digital • 24/01/15 15:08
    Segretario - 3036 interventi
    Caesars ebbe a dire:
    Lo ricordo come un buon film (ma l'ho visto solo una volta in tv più di 30 anni fa) e quindi segnalo che è uscito il dvd.
    Ad esempio si può trovare qui:
    http://www.dvd-store.it/DVD/DVD-Video/ID-34665/Sfida-senza-paura.aspx

    A quanto mi risulta, il film è uscito pesantemente derubricato, in italia. Facendo una comparazione tra un file (con titoli di testa/coda in italiano) che circola sui noti canali alternativi e il dvd import (in inglese) della Optimum (entrambi a 25 fps), vi è una discrepanza di circa 12 minuti.
    Su italiataglia vengono indicati 2805 metri (il film, nella versione italiana, dura esattamente 98').
    Il 4 marzo viene ristampato il dvd dalla Pulp Video, vedremo a quanto ammonterà la durata.
    Ultima modifica: 24/01/15 19:24 da Digital
  • Homevideo Cristian74 • 23/05/18 17:55
    Galoppino - 42 interventi
    Preso dvd.
    Non l'ho ancora visto.
    Dato un' occhiata e dovrebbe essere integrale, sul riporta scene inedite non doppiate, sottotitolate e dura 1h 49m 53s.
    Formato video rispettato e buon master.