Psychonauts, the forgotten children

Media utenti
Titolo originale: Psiconautas, los niños olvidados
Anno: 2015
Genere: animazione (colore)
Cast: (animazione)
Note: Proiettato al XVI ToHorror Film Festival il 14 ottobre 2016.
Numero commenti presenti: 4
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Soggetto dalla graphic novel "Psiconautas" dell'illustratore e grafico spagnolo Alberto Vázquez, pubblicata nel 2006. Prima del lungometraggio, dalla stessa opera era stato tratto nel 2011 un corto dal titolo Birdboy.
Marcel M.J. Davinotti jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/10/16 DAL BENEMERITO COTOLA POI DAVINOTTATO IL GIORNO 17/10/16
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 16/10/16 23:29 - 7458 commenti

I gusti di Cotola

In un'era postatomica, il mondo è popolato di ratti, conigli e uccelli e gli unici sentimenti ad allignare copiosamente sul globo sono negativi: cupidigia, violenza e assenza di speranza. Ma c'è un eroe che pensa anche agli altri. Film d'animazione che colpisce oltre che per il tratto, soprattutto per i toni cupi e quasi privi di speranza e per dei personaggi ottimamente caratterizzati compreso un "supereroe" con le sue debolezze. La storia scorre bene ed arriva senza intoppi al finale che non è lieto in senso stretto ed è aperto, lasciando più di un dubbio. Buon film.

Puppigallo 14/08/18 13:49 - 4498 commenti

I gusti di Puppigallo

Singolare, ma soprattutto originale. Inquinamento, follia, degrado fisico e mentale sono il fulcro di questo prodotto animato, qua e là persino spiazzante. Non sempre si riesce a dare un perchè a ciò che accade. Eppure, si rimane piuttosto colpiti da quella che è una narrazione cruda, senza troppi fronzoli, che va dritta al punto, evitando di indorare la pillola. Ovviamente, su tutti svetta Birdboy, che convive con una sorta di mostro, ma che non è ciò che appare ai più. Nota di merito per Zacarias e madre, il commerciante e per l'orologio robot. Notevole.
MEMORABILE: Il pupazzetto di Gesù, che piange sangue se strizzato; "Non tutto ciò che c'è in un corpo è vivo"; Il trip rosso; "Il tempo è rame"; La strage di topi

Kinodrop 16/05/19 18:01 - 1462 commenti

I gusti di Kinodrop

In un medioevo postatomico, su un'isola distrutta e costellata di cumuli di macerie del passato, si ricostituiscono mostruosità e atrocità - conseguenza di un disastro non meglio identificato - ed è ormai abitata solo da una sparuta fauna più o meno malvagia, con qualche eccezione. Molto tenebroso e criptico, il disegno ci fa sospendere il giudizio sul significato, che si coglie a sbalzi e non è certo nuovo. Molte le scene cruente e per certi versi angoscianti, che nell'insieme colpiscono non per i contenuti ma per la qualità tecnica. Lascia perplessi.

Daniela 1/08/20 09:05 - 9221 commenti

I gusti di Daniela

In un'isola devastata dal disastro atomico, spoglia e spenta, esiste una caverna nascosta piena di vita e colori che conosce solo Birdboy, braccato dalla polizia perché ritenuto uno spacciatore di droga... Da una graphic novel, un film d'animazione spagnolo con animali antropomorfi, cupo e pessimista,anche se nel finale aperto affiora la speranza. Lo stile d'animazione è originale, fortemente stilizzato, e risulta efficace soprattutto nelle sequenze horror e nei paesaggi, dove i colori acquarellati tratteggiano distese di croci o cumuli di rifiuti. Visione riservata ai soli adulti.
MEMORABILE: I mostri neri che divorano il ventre di Birdboy; La madre/ragno rimprovera il figlio porcellino.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.