Nome in codice: Nina - Film (1993)

R
Nome in codice: Nina

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/12/08 DAL BENEMERITO 124C
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

124c 4/06/09 11:19 - 2855 commenti

I gusti di 124c

Ne è passata di acqua sotto i ponti dai tempi de La febbre del sabato sera e di John Travolta che balla in discoteca nelle vesti di Tony Manero. Il regista di quel cult del 1977, John Badham, nel 1993, venne chiamato per fare il remake americano di Nikita di Luc Besson, copiandolo da cima a fondo. Nessuna differenza fra l'originale e questa copia, interpretata da Bridget Fonda: ogni sequenza è clonata dall'originale, dalla sparatoria al ristorante fino al finale con Nikita che scappa.
MEMORABILE: La sparatoria al ristorante e Harvey Keitel che rifà il verso a Jean Reno.

Daidae 5/11/10 18:01 - 3012 commenti

I gusti di Daidae

Da gettare senza esitazioni. Copiato spudoratamente dal buon film di Besson, non si capisce perché sia stato fatto, visto che è una copia di qualcosa di già esistente. Voglia di soldi? Piatto e prevedibile, non vedo perché debba meritare più di uno e mezzo. Se potete, evitatelo e riguardate Nikita.

Disorder 4/10/11 12:01 - 1414 commenti

I gusti di Disorder

Instant-remake del tutto inutile e scialbo. In genere gli americani tentano di rifare "in grande" successi stranieri ma qui è proprio il contrario: questa sembra la versione povera del film di Besson (o una puntata dell'omonimo telefilm). Trama identica all'originale, interpreti poco convinti o fuori parte (specialmente Keitel, veramente inguardabile), ha proprio il sapore della bassa operazione commerciale. Sconsigliato.

Luchi78 11/11/11 15:55 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

Naturalmente un remake passo-passo di un successone come Nikita doveva prefissarsi principalmente di aggiungere qualcosa in più all'originale grazie all'interpretazione dei protagonisti. Invece la Nina in questione, interpretata da una Bridget Fonda monocorde, non ci dà niente di nuovo e a peggiorare la situazione si aggiunge una fotografia stanca e patinata, che fa molto telenovelas. Di peggio non si poteva fare.

Beppe272 28/01/12 02:31 - 3 commenti

I gusti di Beppe272

Bruttino. Tutti i remake che mi è capitato di vedere presentavano almeno un minimo di variazione nella trama. Qui gli stessi accadimenti sono sceneggiati, interpretati e ripresi in maniera uguale. Non rimane neanche l'illusione di aver visto un film in più. Qui sembra proprio che sia stata usata la "carta carbone". Cambiano gli interpreti solamente, ma Bridget Fonda, per quanto graziosa, non ha certo la grinta coinvolgente di Anne Parillaud. Mi aspettavo qualcosa di somigliante ma non certo un tale clone.

Miguel Ferrer HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Beppe272 • 11/12/08 03:48
    Galoppino - 5 interventi
    L'ho inserito perché durante la ricerca fatta il titolo non è comparso, ma so che é stato girato. Non so il titolo originale.
  • Discussione Gugly • 11/12/08 08:54
    Portaborse - 4665 interventi
    è il remake di Nikita, il film girato da Luc Besson con protagonista Anne Parillaud.
  • Discussione 124c • 4/06/09 11:13
    Comunicazione esterna - 5175 interventi
    Il titolo originale di "Nome in codice Nina" è "The Assassin".
  • Curiosità 124c • 4/06/09 11:23
    Comunicazione esterna - 5175 interventi
    Gabriel Byrne, chiamato a ricoprire il ruolo che aveva Tchecky Karyo nell'originale "Nikita", nel 1997, in "La maschera di ferro" interpretò un d'Artagnan attempato, favorito della regina Anna. Anna, la madre di Luigi e Filippo di Francia, era interpretata da Anne Parillaud, la Nikita originale.
  • Discussione 124c • 4/06/09 11:24
    Comunicazione esterna - 5175 interventi
    Il film l'ho visto io e quindi lo recensisco.