I colori dell'anima - Modigliani

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/12/08 DAL BENEMERITO DEEPRED89
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Deepred89 13/12/08 13:30 - 3283 commenti

I gusti di Deepred89

Mediocre film biografico sul celebre pittore. Funziona l'interpretazione di Andy Garcia, così come la fotografia; non funziona tutto il resto. La sceneggiatura è discontinua, mal strutturata, poco interessante e soprattutto lascia vari punti oscuri sul personaggio; non va meglio con la regia: compiaciuta, effettistica e fin troppo confusionaria. Molto brutte alcune sequenze, come quella accompagnata da un'Ave Maria in versione rap. Evitabile.

Cotola 14/12/08 21:29 - 7530 commenti

I gusti di Cotola

Incredibile pacchianata simil biografica che sfiora il ridicolo a ripetizione senza alcuna paura. Regia patinatissima ed inutile, sceneggiatura da neurodeliri e confezione da spot di cioccolatini. Impossibile salvare qualcosa o qualcuno. Da evitare con decisione.

Nando 20/05/10 02:29 - 3477 commenti

I gusti di Nando

Scadente trasposizione cinematografica della breve vita del pittore livornese Modigliani. Nonostante la presenza di Garcia, il film latita e cerca, inutilmente, di epicizzare la vita del compianto artista. La narrazione cerca perennemente il colpo ad effetto, scadendo nella fiction. Non risulta negli annali una gara pittorica come quella descritta nel finale e Renoir morì un anno prima del pittore livornese. Deludente ma ruffianamente commovente.

Myvincent 8/02/12 22:57 - 2558 commenti

I gusti di Myvincent

La vita del grande ed incompreso pittore livornese nella Parigi dei primi del '900, il suo grande amore, la rivalità con Picasso, l'amicizia con Utrillo, la sua sfortunata carriera, almeno da vivo. Il film dà un percorso romanzato a tutto questo, offrendone un ritratto verosimile ed efficace, grazie alla interpretazione attenta di Garcia e ad una regia di qualità. Non sarà tutto vero quello raccontato, ma colpisce e arriva nella giusta destinazione, senza cadere nel melodrammatico.

Galbo 24/08/12 08:23 - 11389 commenti

I gusti di Galbo

Raramente funziona il connubio cinema/pittura e non fa eccezione questa assai mediocre biografia del pittore toscano Modigliani. In un contesto ambientale da cartolina, si muovono personaggi senza spessore e la vita dell'artista è trasformata in un'inutile sequela di clichè e luoghi comuni che nulla restituisce dello spessore artistico del personaggio. Garcia ce la mette tutta ma il film è davvero scadente.

Il ferrini 5/03/16 00:30 - 1686 commenti

I gusti di Il ferrini

Se vi aspettate un rigoroso biopic statene alla larga. Questo film racconta senza dubbio l'anima di Modigliani ma non la sua vita, prendendosi larghe licenze sugli eventi e sulla loro cronologia. Questo però non pregiudica il potere evocativo della pellicola che appassiona e intrattiene, grazie a un formidabile Andy Garcia (qui autodistruttivo come Cage a Las Vegas) e anche alla bella Zylberstein, già vista, giovanissima, in Van Gogh. Molto belli i costumi, deliziosamente odioso Djalili nei panni di Picasso. Affascinante.
MEMORABILE: Jeanne chiede a Modigliani perché non dipinga mai gli occhi delle donne e lui le risponde che per farlo deve prima conoscerne l'anima.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.