Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/12/23 DAL BENEMERITO MAX DEMBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Max dembo 9/12/23 17:03 - 427 commenti

I gusti di Max dembo

Impattante documentario sul decennale coinvolgimento americano nel sud-est asiatico, mentre il conflitto volge al termine (4/1975). Le parti più interessanti sono quelle cassate in diverse edizioni con Westmoreland; fu il primo documentario a spiegare il concetto di come la guerra fosse stata "dimostrativa" nei confronti dell'URSS a costo di milioni di morti. Molto penetrante nel rendere il fallimento della conquista di "cuori e menti" nel popolo vietnamita. Radicale senza eccessi "liberal", è un'attenta analisi cronologica del conflitto, con i migliori contributi dei cineoperatori.
MEMORABILE: William Marshall; La fine cruenta dei Diem, poco prima del 22/11/63 e la disapprovazione di JFK (ma la CIA sapeva già tutto prima).

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Il making of di "Prigionieri dell'oceano"Spazio vuotoLocandina Milestones in cinema history: The verdictSpazio vuotoLocandina 9/11: Phone Calls from the TowersSpazio vuotoLocandina In the Beginning: "Quo Vadis" and the Genesis of the Biblical Epic
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Curiosità Max dembo • 9/12/23 17:12
    Servizio caffè - 421 interventi
    * Durante il discorso di accettazione dell'Oscar, il produttore Bert Schneider ha letto una lettera del capo dei Viet Cong che lodava il suo film. Bob Hope ha spinto il coconduttore (con lui) dell'Oscar Frank Sinatra a evitare qualsiasi dichiarazione politica durante lo spettacolo.

    * È interessante notare che la guerra del Vietnam finì (30/4/1975) circa quattro mesi dopo la settimana di distribuzione del film; lo stesso mese "Hearts And Minds" vinse l'Oscar per il miglior documentario (8/4/1975).

    * In un'intervista a Moviefone, Michael Moore cita questo film come una delle sue ispirazioni per iniziare la sua carriera di regista.

    * La Columbia Pictures si rifiutò di distribuire il film e la società di produzione non poté pagare il milione di dollari richiesto dallo studio per la sua restituzione. Pertanto, il produttore Bert Schneider si rivolse a Henry Jaglom e Zack Norman (alias Howard Zuker) per riacquistare il film. È stato Howard Zuker a finanziare l'acquisto dalla Columbia, a negoziare il nuovo accordo di distribuzione con la Warner Brothers e a organizzare con Marshall Naify allo United Artists Theatre Circuit una proiezione all'ultimo minuto, a Los Angeles, per gli eventuali Oscar. Successivamente, il film è diventato una presentazione di Howard Zuker/Henry Jaglom.

    Fonte: Imdb

    Premi e candidature 

    Academy Awards, USA
    1975 Vincitore Oscar
    Migliore Documentario, lungometraggio
    Peter Davis
    Bert Schneider

    Golden Globes, USA
    1975 Candidato Golden Globe
    Miglior Film documentario

    Kansas City Film Critics Circle Awards
    1975 Vincitore KCFCC Award
    Miglior Documentario

    National Film Preservation Board, USA
    2018 Vincitore National Film Registry
    National Film Preservation Board

    Cinema Eye Honors Awards, US
    2016 Vincitore Cinema Eye Honors Award
    "Gli Influenti"
    Peter Davis

    2014 Vincitore Cinema Eye Honors Award
    "Gli Influenti"
    Peter Davis