Confessions of a pop performer

Media utenti
Titolo originale: Confessions of a pop performer
Anno: 1975
Genere: commedia (colore)
Note: Secondo capitolo dedicato al personaggio di Timothy Lea, dopo "Confessioni di un pulitore di finestre" (1974). Seguiranno: "Confessions of a Driving Instructor" (1976) e"Confessions from a Holiday Camp" (1977).
Numero commenti presenti: 1

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/11/20 DAL BENEMERITO CAESARS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Caesars 25/11/20 10:53 - 2820 commenti

I gusti di Caesars

Cambia il regista, Cohen sostituisce Guest, cambia la professione del protagonista, che passa da pulitore di finestre a membro di una gruppo musicale, ma la sostanza rimane immutata: un pretesto per assistere alle performance amatorie del "nostro" (a dire il vero non solo sue), con conseguente grande quantità di epidermide femminile in mostra. Ovviamente, visto il tipo di prodotto, il tutto è assai poco "spinto". La comicità resta a un livello assai basso e il divertimento che arreca è ben poco, ma il film ha almeno il merito di una buona vivacità che tiene lontano il rischio noia.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Caesars • 25/11/20 11:11
    Scrivano - 11658 interventi
    La rivista inglese "Sight & Sound" lo votò, assieme ad un' altra pellicola, come peggior  film  britannico del 1975.
    Il titolo dell'altro film? "The Rocky Horror Picture Show"
    [fonte Imdb]