Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/10/22 DAL BENEMERITO SISKA80
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Siska80 5/10/22 11:42 - 2641 commenti

I gusti di Siska80

Dopo la morte di un giovane in circostanze poco chiare, i suoi tre fratelli hanno reazioni molto diverse. Titolo arguto che è anche un gioco di parole riguardante la cittadina in cui il film è ambientato - Atena era infatti la dea della battaglia - per una storia affliggente opportunamente accompagnata da una musica malinconica, in cui l'elemento predominante (anche questo altamente simbolico) è il fuoco, che rappresenta la rabbia, il sangue e, purtroppo, in special modo la morte (come punto di partenza e arrivo allo stesso tempo). Eppure non troppo avvincente e con un cast modesto.

Hiphop 11/10/22 10:39 - 47 commenti

I gusti di Hiphop

Lungometraggio, l'ennesimo, sulla violenza nelle banlieu francesi. La storia, risaputa e già stravista altrove, è sempre la stessa: un omicidio scatena reazioni violente nella comunità. Il colpo di scena finale, ampiamente previsto, non riscatta un'opera debole come sceneggiatura e mediocre nelle interpretazioni. Anche la colonna sonora, che vorrebbe essere originale (niente rap urbano), stanca e appesantisce un film monocorde e banale. Sconsigliato.

Kinodrop 12/10/22 20:16 - 2429 commenti

I gusti di Kinodrop

In una banlieue parigina, a seguito dell'omicidio di un giovane della comunità islamica, si scatenerà una guerra senza tregua contro le forze dell'ordine per vendicare la vittima ma anche per riaffermare l'identità e la propria cultura. Una tematica già ampiamente trattata e qui resa con un susseguirsi frenetico di situazioni da videogame, fumi, fuochi, spari, scene di massa, assalti e scontri che nascondono la mediocrità dell'insieme. Tecnicamente molto efficace con un uso virtuosistico delle riprese (anche se Gavras ha dato il meglio di sé nel mondo dei videoclip). OST distonica.

Schramm 7/11/22 15:23 - 3040 commenti

I gusti di Schramm

L'odio torna a prendersi i propri spazi, ma soprattutto i propri strazi. Decadenza ed estetica sono l'una l'a(r)uspice dell'altra ed ecco che la fine di ogni falansterio la si deve a una molotov immediatamente eletta a fiamma olimpionica di uno stile barricadiero e inorgoglito come e più dei personaggi che mummifica. Gavras smalta di guerra il volto della città da visagista prima ancora che da regista e da sceneggiatore. La mdp scarrella omnidirezionalmente in un défilé futurista di vanitosi pianisequenza che immergono a bagnomaria l'acting e ovattano ogni dirompenza drammaturgica.

Daniela 18/11/22 00:09 - 11836 commenti

I gusti di Daniela

Athena è il nome di un quartiere dei sobborghi parigini abitato da famiglie mussulmane che, dopo la morte di un ragazzo causata dalla polizia, diventa teatro di una violenta protesta in questo film valido come rappresentazione di un contesto di guerriglia urbana ma modesto quanto a capacità di far riflettere e suscitare domande. Anche le vicende contrapposte dei tre fratelli del morto non riescono mai a coinvolgere o appassionare, per cui l'impressione finale è di aver assistito a uno spettacolo ben girato ma povero di contenuti, ossia il classico "tanto fumo e poco arrosto".

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.