Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL BACIO DI UNO SCONOSCIUTO

All'interno del forum, per questo film:
Il bacio di uno sconosciuto
Titolo originale:Kiss of a Stranger
Dati:Anno: 1998Genere: thriller (colore)
Regia:Sam Irvin
Cast:Mariel Hemingway, Corbin Bernsen, Matt Battaglia, Jeff Cesario, Robert Walden, John Capodice, Jillian McWhirter, Marina Anderson, David Carradine, Dyan Cannon
Note:Aka "Una notte con l'assassino".
Visite:148
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/1/15 DAL BENEMERITO RUBER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Lucius
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Ruber


ORDINA COMMENTI PER:

Lucius  14/12/19 1:36 - 2770 commenti

Si spoglia nudo come il chirurgo di Doppio sospetto, ma non prima di uccidere; lo fa prettamente per sedurre, consapevole di avere un corpo irresistibile. Inizia con un duplice striptease, questo torbido thriller di fine anni Novanta. Irvin non lesina sorprese nÚ ansia. Una travolgente notte di folle passione porterÓ conseguenze inimmaginabili, nell'irreprensibile vita di Nova, che dovrÓ capire perchÚ stia capitando tutto proprio a lei. Siamo ai livelli di Un bacio prima di morire. Piacevole, ansiogeno ed eroticamente elettrizzante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il primo duplice striptease; Lo sgozzamento in sogno dell'amico gay; La vetrata stile Tenebre.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Ruber 3/1/15 19:48 - 655 commenti

Mediocre thriller con il solito maniaco che questa volta ce l'ha con un bella conduttrice di un noto show tv. Suspense zero e dialoghi al minimo sindacale, con una sceneggiatura blanda e inferiore a un qualsiasi "blockbuster". Visto che perdipi¨ l'assassino si conosce fin dall'inizio, non c'Ŕ neanche la curiositÓ di scoprirlo, nÚ tantomeno funziona l'escamotage di far capire il fine per cui questi ricatta la protagonista. Poche parole anche sul cast, di cui non salvo nessuno a partire dalla Hemingway. ormai relegata in penose particine.
I gusti di Ruber (Comico - Commedia - Drammatico)