Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CHELSEA GIRLS

All'interno del forum, per questo film:
Chelsea girls
Titolo originale:Chelsea girls
Dati:Anno: 1966Genere: commedia (colore)
Regia:Andy Warhol, Paul Morrissey
Cast:Nico, Ondine, Mary Woronov, Brigid Berlin, Ingrid Superstar, International Velvet, Ed Hood, Patrick Fleming, Albert Rene Ricard, Gerald Malanga, Marie Menken, Eric Emerson, Angelina 'Pepper' Davis, Mario Montez
Note:Aka "The Chelsea girls".
Visite:511
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Come quasi sempre accade per i film di Andy Warhol, l'idea dalla quale nascono conta più della realizzazione finale. In CHELSEA GIRLS l'idea è quella di proiettare diversi episodi di vita quotidiana su due schermi appaiati. La versione giunta a noi deve in pratica dividere lo schermo nella sua lunghezza per farci pervenire qualcosa di simile a quanto voluto da Warhol. In split-screen scorrono quindi in sequenza i vari episodi, alcuni a colori e altri in bianco e nero: sulla parte sinistra FATHER ONDINE AND INGRID, BOYS IN BED, HANOI HANNAH AND GUESTS, MARIE MENCKEN, COLOR LIGHTS ON CAST, NICO CRYING, sulla destra NICO IN KITCHEN, BRIGID HOLDS COURT, HANOI HANNAH, MARIO SINGS TWO SONGS, ERIC SAYS ALL, POPE ONDINE. Sono episodi in gran parte muti, anche per impedire la sovrapposizione del parlato: se l'episodio di sinistra è parlato, quello che viene mostrato in contemporanea sulla destra deve necessariamente essere muto per non creare una sovrapposizione tra le voci e quindi ulteriore caos. Se c'era un film da doppiare in italiano era questo: seguire due episodi diversi e nel contempo i sottotitoli è impresa assai ardua! Sono dialoghi e monologhi di vita quotidiana ambientati nelle camere del Chelsea Hotel di New York (da cui il titolo). Dominati da temi come la droga, l'omosessualità, l’isteria, la megalomania. Gli episodi non finiscono in sincrono e in un caso capita che il medesimo episodio “acquisti” l'audio quando quello di fianco - parlato - lascia lo spazio a un episodio muto. Esperimento interessante, ma tre ore e un quarto di sproloqui a ruota libera mettono a dura prova chiunque....
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Capolavoro assoluto (e ce ne sono pochi!) a detta di:
    Ira72
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Lucius
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Marcel MJ Davinotti jr., Pigro
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Luchi78

ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 28/9/09 8:54 - 7334 commenti

Scene varie tra sesso droga sballo e delirio, girate in camere del Chelsea Hotel con i protagonisti della Factory di Warhol, e proiettate in split screen. Sperimentazione interessante ma estenuante (oltre 3 ore di brutte immagini e discorsi a vanvera), valida più per le intenzioni che per l'effettiva realizzazione. Da evidenziare la sceneggiatura a quadretti teatrali di dialoghi iperrealisti che poi Morrissey (qui co-regista occulto) svilupperà più efficacemente nei suoi primi film. Intrigante il monologo di Eric Emerson sul sudore e il corpo.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Lucius  31/10/09 13:51 - 2752 commenti

A differenza di altri film e corti sperimentali del regista, questo, nonostante le "chiacchiere" (mi riferisco ai discorsi apparentemente inutili), che lo spettatore dovrà sorbirsi, se deciderà di visionare l'opera, trasuda arte. Alcune frasi sono di forte impatto (neanche Madonna nel suo libro "Sex" era arrivata a tanto) e potranno anche dar fastidio a qualcuno, ma la messa in scena, ripeto, è artistica. Nulla a che vedere coi corti ad immagine fissa, tipo Empire.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Luchi78 30/5/12 13:46 - 1521 commenti

Chelsea Girls non va interpretato come un normale film, ma come un'opera d'arte: può essere guardata per tre ore, ma anche solo per 5 minuti, quanto basta per intuire la modalità della messa in scena, i discorsi e le immagini che la formano. Eccessivamente prolisso nella durata, dialoghi allucinanti in classico stile pop-art (forse la cosa più interessante di tutto il film). Praticamente indigeribile.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Ira72 9/3/17 11:24 - 782 commenti

Imperdibile per gli amanti di Warhol artista. The Chelsea Girl è un documentario (più che un film) che riprende i tanti pittoreschi personaggi che gravitavano alla Factory intenti a farsi i fatti propri: chi si fa, chi si fa fare, chi proprio non fa. In doppia sequenza sullo schermo. Da Nico a Malanga, dalla Sedgwick a Emerson, all'interno del mitico Chelsea Hotel.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)