Location verificate di Il cambio della guardia - Film (1962)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

M Ardea (Roma) • Arco della Rocca

L'arco verso il quale il fascista Virgili (Parenti) va incontro alle camicie nere

M Roma • Casale della Solforata

La villa dove abita il funzionario del Fascio Crippa (Fortis)

Ardea (Roma)

Il municipio di Ardea, paese del quale è podestà Mario Vinicio (Cervi)

Ardea (Roma)

L'abitazione con attigua osteria di Attilio Cappellaro (Fernandel)

Ardea (Roma)

L'abitazione del podestà di Ardea Mario Vinicio (Cervi)

Ardea (Roma)

La strada dove il funzionario del Fascio Crippa (Fortis) straccia il certificato di nozze di Gianni

Ardea (Roma)

La piazza nella quale Vinicio (Cervi) e Cappellaro (Fernandel) si fermano per non essere notati

Roma

Il rudere presso il quale Aurora Vinicio (Sannoner) svela a Gianni del quasi arresto di suo padre

Camogli (Genova)

La chiesa parrocchiale di Ardea, le cui campane suonano a festa per annunciare l’arrivo degli Alleati

LOCATION VERIFICATE

  • Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Mauro • 28/11/19 00:07
    Disoccupato - 11147 interventi
    LE DUE LOCATION PRINCIPALI
    Le due location principali del film, ovvero il municipio di Vinicio (Cervi) e l'osteria di Capellaro (Fernandel) si trovavano entrambe in Piazza del Popolo ad Ardea (Roma), che all’epoca delle riprese era ancora una frazione del comune di Pomezia.

    IL MUNICIPIO DI VINICIO
    Il municipio di Ardea, paese del quale è podestà Mario Vinicio (Cervi), è quello con la torretta all’estrema destra del fotogramma ed è stato col tempo demolito; scomparso è anche lo stabile che ospitava l’osteria di Attilio, seminascosto dalla palma e indicato dalla freccia:




    Questa era la facciata che guardava verso l’osteria:




    L’OSTERIA DI CAPELLARO
    L’abitazione con attigua osteria di Attilio Cappellaro (Fernandel), l’antifascista al quale Mario Vinicio decide di cedere il ruolo di sindaco dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, pure è stata demolita e, in questo caso, sostituita con un edificio moderno situato in Piazza del Popolo 24. Ecco l’edificio e subito sotto quello che ha preso il posto dell’osteria:




    La prima volta viene mostrata in una scena girata all’interno dello studio del podestà, che si trova nel palazzo municipale e la cui finestra affaccia proprio sulla scomparsa osteria (una contrapposizione che richiama immediatamente alla memoria quella tra la canonica di Don Camillo e il municipio di Peppone nei film della saga):



    La conferma arriva da questa scena girata ai tavolini all’esterno dell’osteria e nella quale si riconosce l’antistante monumento ai caduti (B) mentre l’edificio che fa capolino all’estrema destra è lo scomparso municipio:


  • Mauro • 29/11/19 08:44
    Disoccupato - 11147 interventi
    L’abitazione del podestà di Ardea Mario Vinicio (Cervi) si trova in Piazza del Popolo 2 ad Ardea (Roma):


  • Mauro • 29/11/19 08:45
    Disoccupato - 11147 interventi
    La strada dove il funzionario del Fascio Crippa (Fortis) straccia il certificato di nozze di Gianni Cappellaro (Franck Fernandel) e Aurora Vinicio (Sannoner), considerandole invalide perché non riconosceva il passaggio di poteri avvenuto tra il podestà Mario Vinicio (Cervi) e Attilio Cappellaro (Fernandel), che li aveva appena uniti in matrimonio in municipio, è l’appendice di Piazza del Popolo che mette in comunicazione con Piazza Sforza Cesarini ad Ardea (Roma):


  • Mauro • 30/11/19 08:49
    Disoccupato - 11147 interventi
    L'arco verso il quale il fascista Virgili (Parenti) va incontro alle camicie nere invitate in paese dal funzionario del Fascio Crippa (Fortis) per ristabilire l’ordine ad Ardea e comunica loro che il Crippa era stato assassinato la notte precedente è l'Arco della Rocca in Via dei Rutuli ad Ardea (Roma), già visto in Operazione San Pietro.


  • Mauro • 30/11/19 08:50
    Disoccupato - 11147 interventi
    La piazza nella quale Mario Vinicio (Cervi) e Attilio Cappellaro (Fernandel) si fermano per accertarsi di non essere notati da nessuno prima di accodarsi allo spazzino municipale (Jimmy il Fenomeno) nel cui bidone era stato nascosta la salma del funzionario del Fascio Crippa (Fortis), trafugata con la complicità della moglie Silvana (Gallotti), è Piazza Belvedere ad Ardea (Roma). Questo è il punto nel quale i due si erano fermati prima di mettersi in coda allo spazzino, all’angolo con Via Coriolano:




    Vista sulla piazza sgombra di gente:




    Da questa strada inizia Via della Croce, nella quale i due si infilano mettendosi alle spalle dello spazzino:


  • Mauro • 1/12/19 08:50
    Disoccupato - 11147 interventi
    La villa dove abita il funzionario del Fascio Crippa (Fortis) è il Casale della Solforata, situato a Via della Solfarata 51 a Roma:


  • Mauro • 1/12/19 08:51
    Disoccupato - 11147 interventi
    Il rudere presso il quale Aurora Vinicio (Sannoner) svela a Gianni Cappellaro (Franck Fernandel) che suo padre Attilio (Fernandel) stava per essere arrestato si trova in Via della Solfarata a Roma, in un punto oggi fagocitato dalla vegetazione:




    Sulla sinistra si trova questo viadotto, riconoscibile soprattutto per le tre pietre bianche del pilastro destro:


  • Mauro • 3/10/22 21:26
    Disoccupato - 11147 interventi
    La chiesa parrocchiale di Ardea, le cui campane suonano a festa per annunciare l’arrivo degli Alleati, non è quella di Ardea, nonostante in quella scena Fernandel si trovi all’esterno dello scomparso municipio e guardi in direzione della vera chiesa parrocchiale di Ardea (la stessa che si vede nella scena dello stracciamento del certificato di nozze). Quella mostrata nel fotogramma è, infatti, la Chiesa di San Nicolò di Capodimonte, situata in Via San Nicolò a Camogli (GE):


  • Zender • 4/10/22 08:16
    Pianificazione e progetti - 46424 interventi
    Bravo Mauro, questa resisteva da tre anni.