Young ones

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/01/15 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 28/01/15 08:07 - 9820 commenti

I gusti di Daniela

In un futuro prossimo in cui le risorse idriche sono al lumicino, un agricoltore resta tenacemente attaccato alla propria terra, un tempo fertile ed ora trasformata in un deserto arido... Attingendo molto dall'immaginario western, il film mette in scena una distopia credibile nelle premesse, ma confusa ed a tratti incomprensibile nei suoi sviluppi, tanto che quello che si preannuncia come il fulcro del racconto (la mancanza d'acqua) diventa solo un fattore secondario in una storia di vendetta familiare di modesto interesse.
MEMORABILE: Il mulo meccanico è simpatico, tanto da suscitare più empatia di quanto non facciano gli umani in circolazione

Piero68 1/12/20 16:51 - 2792 commenti

I gusti di Piero68

Pellicola che cerca di rappresentare un futuro distopico in cui l'acqua, causa una lunghissima siccità, è diventata un bene prezioso e introvabile. Almeno in quella zona di mondo dove si svolge la storia. Il film parte pure benino, anche se per via dell'ambientazione e dei costumi sembra l'ennesimo clone di Mad Max. Ma presto si rivela per quello che è: una sorta di western post-moderno incentrato su complicate dinamiche familiari. Insomma, un mezzo mattone di difficile digestione nonostante un cast discreto e una regia passabile. Noia a iosa, nonostante qualche buona scena.

Enzus79 5/12/20 21:45 - 1882 commenti

I gusti di Enzus79

Storia distopica di mediocre interesse e pochissimo coinvolgimento: in un mondo colpito dalla siccità, un ragazzo scopre un'atroce verità sulla morte del padre. Pellicola che ha nella lentezza il suo difetto maggiore: in certi frangenti sembra non esserci un filo logico, destando disorientamento. Il finale salva un po' tutto. Buona la regia, discreta la colonna sonora.

Andy McPhee HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Daniela • 29/01/15 14:49
    Gran Burattinaio - 5345 interventi
    Riconosco di essere "fumina" nei miei commenti: facile agli entusiasmi, ed altrettanto facile alle delusioni...
    Ed in campo cinematografico, fra le cose che mi deludono di più sono i film che partono bene e poi finiscono a tarallucci e vino.
    Qui le premesso non sono niente male: fra le varie apocalissi prossime venture, quella di un progressivo esaurirsi delle fonti idriche e della crescente desertificazione è tutt'altro che ipotesi remota, anzi...
    Ora nelle prime scene si vede il buon Shannon che difende il proprio pozzo a suon di fucilate, la diafana Fanning che rigoverna i piatti sporchi strofinandoli con la terra, l'acqua considerata un bene prezioso da usare con parsimonia - come in effetti dovremo fare tutti già adesso, senza aspettare che le circostanze lo impongano.

    SPOILER
    Ebbene, nel resto del film non ci capisce bene quale fosse in realtà il problema. Basta una chiaccherata (sia pure vagamente ricattatoria) con un capo cantiere perché l'acqua venga incanalata verso le terre del defunto che tornano ad essere fertili come prima. Anzi, ad un certo punto, si mette pure a piovere e a nessuno sembra importare più di tanto, come fosse una cosa di tutti giorni . ma non stavate crepando di sete?
    FINE SPOILER

    Fossi stata il mulo meccanico, avrei cominciato a tirar calci ad umani tanto scriteriati,,,
    Ultima modifica: 3/02/15 15:38 da Daniela