LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/04/13 DAL BENEMERITO MYVINCENT
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Myvincent 3/04/13 19:29 - 2576 commenti

I gusti di Myvincent

A causa dell'omicidio-suicidio di un collega, un uomo perde la lucidità mentale e anche la pace familiare, finendo col confondere la realtà, preda di continue allucinazioni orrorifiche. In bilico tra psico-thriller e horror, il film tiene alta la tensione, svelando il proprio segreto alla fine e destando sempre l'attenzione dello spettatore, senza mai cedere nella facile macelleria di genere.

Greymouser 6/04/13 10:54 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Il tema ricorrente della disintegrazione di una personalità traumatizzata è declinato in questo thriller attraverso una rappresentazione inizialmente avvincente, ma che perde colpi - progressivamente - in virtù di uno svolgimento che diventa sempre più prevedibile e scontato man mano che ci si avvicina alla conclusione. Del resto, nel titolo c'è tutto il film, ed è un peccato non da poco per un'opera di questo genere. Se aggiungiamo che la sceneggiatura non è sempre centrata, il risultato complessivo non supera la mediocrità.

Daniela 8/04/13 07:51 - 9522 commenti

I gusti di Daniela

Tizio traumatizzato e con guai familiari deve provvedere alla pulizia di una lussuosa villa: il proprietario (odioso) gli offre una grossa somma perché faccia tutto da solo e nel giro di poche ore. Cosa c'è sotto? Non parte male questo thriller psicologico, che si affida soprattutto all'immaginazione seminando false piste: si nota una certa cura formale, ed anche il cast convince. Poi però si annoda in se stesso ammosciandosi come uno strofinaccio bagnato, la trama mostra smagliature, i colpi di scena appaiono prevedibili. Mediocrità non aurea.

Nando 18/03/14 09:45 - 3486 commenti

I gusti di Nando

Visioni tendenti alla lucida farneticazione per un addetto alle pulizie in questo thriller con venature horror. La pellicola inizia con ritmo rarefatto e i duetti tra il protagonista e l'odioso riccone rampante creano un buon clima. Nella seconda parte lo sviluppo narrativo cede leggermente conducendo a qualche esplicazione nebulosa e lievemente scontata. Cast anonimo.

Pumpkh75 2/05/14 19:45 - 1326 commenti

I gusti di Pumpkh75

C’è gusto, c’è cura visiva, ma in fin dei conti ci si ferma qui: il gioco è ben celato per metà film, ma una volta calate le carte partono sbadigli fisici e intellettuali, essendo ormai assuefatti al jolly schizofrenico per risolvere qualsiasi trama più o meno intricata. Pochi sussulti dal cast, men che meno dalla regia. Sarei ardito nel definirlo brutto, ma inutile sì.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.