L'arte della guerra - Film (2000)

L'arte della guerra

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Wesley Snipes agente segreto per conto delle Nazioni Unite entra in scena perché un importante accordo commerciale tra Usa e Cina viene messo in pericolo dall'omicidio in diretta dell'ambasciatore cinese durante una conferenza. Il paese è in subbuglio, ma l'attenzione del film è concentrata sul gioco delle parti tra agenti segreti, sulle operazioni sottotraccia che diano la possibilità allo spettatore di godersi la prevista dose di action, che infatti non manca assieme a un po' di combattimenti a mani nude (Snipes con le arti marziali ci sa fare e non lo nasconde) spesso in penombra in modo da rendere suggestivo il tutto. Un film paradigmatico di un genere ben preciso, in cui non c'è nulla che...Leggi tutto vada né sopra né sotto gli standard, con le componenti tipiche dosate in modo equilibrato, una buona interpretazione da parte del protagonista, l'immancabile bella ragazza a fare da sparring partner, le decisioni da prendere nelle alte sfere (Donald Sutherland, un ruolo a dire il vero piuttosto insulso), personaggi pronti a passare da una parte all'altra per stupire il pubblico e via dicendo. Non si può dire di aver a che fare con un'operazione scadente, ma certo un po' anonima sì, perché non esiste nella regia né nella sceneggiatura un colpo d'ala che smuova il film dai territori della più pura convenzionalità. Onesto intrattenimento insomma, con una trama intricata dispiegata con sufficiente chiarezza, effetti speciali nella norma, un finale a sorpresa quanto basta... Il rischio è quello di dimenticarlo davvero troppo in fretta.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/09/10 DAL BENEMERITO RAMBO90 POI DAVINOTTATO IL GIORNO 25/12/12
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rambo90 29/09/10 15:11 - 7278 commenti

I gusti di Rambo90

Neil Shaw, agente segreto dell'ONU, viene ritenuto il principale sospetto dell'omicidio dell'ambasciatore cinese. Fugge così all'FBI per scoprire da solo la verità. Reminiscenze del Fuggitivo (e sopratto del suo sequel, dove il protagonista era appunto Snipes) per un action scatenato e con un cast di prima grandezza. L'inizio è un po' confuso, poi la storia prende quota e ci si appassiona. Bello lo scontro finale fra Snipes e Biehn.

Mark 28/03/11 01:14 - 264 commenti

I gusti di Mark

Dietrologia Hi tech, trame politiche internazionali ma soprattutto tanta grande ed efficace azione. Il ritmo è elevatissimo, senza cedimenti, si mantiene tale fino allo strepitoso finale. Un film d'azione senza sbavature, perché ogni azione non è fine a se stessa ma accompagnata impeccabilmente da un filo singolo della trama complessiva.

Galbo 13/10/12 16:50 - 12050 commenti

I gusti di Galbo

Wesley Snipes è protagonista di un film ibrido tra thriller e fantapolitica piuttosto mediocre, nonostante la nobile ispirazione orientale. La trama racconta una vicenda che si svolge all'ombra del palazzo dell'Onu ma la storia è ingarbugliata e confusa e il film (diretto mediocremente) fatica a decollare. Un pò meglio la seconda parte della prima. Buona la prova di Snipes. Impalpabile la presenza di Donald Sutherland. Accettabile il doppiaggio italiano.

Almicione 29/08/15 17:59 - 765 commenti

I gusti di Almicione

Neil Shaw è una delle tantissime figure costruite rifacendosi a James Bond, ma senza il tipico stile inglese ingessato, più giovane e nero. La storia anche non è molto originale – possiamo dire che niente ormai che appartiente a questo genere riesce a essere proprio insolito. La regia è inesperta (cosa sono quelle zoomate?) e si perde in qualche scena esagerata. Il film, tuttavia, riesce a intrattenere grazie a qualche buona sequenza, una trama con i dovuti momenti forti e i dovuti colpi di scena. Niente di notevole, ma comunque non male.
MEMORABILE: Negativamente memorabile: il momento in cui, per salvare tutti, Snipes sfonda la vetrina prende la bomba e la blocca sull'acceleratore dell'auto.

Donald Sutherland HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.