Lo trovi su

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/05/17 DAL BENEMERITO CAPANNELLE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Capannelle 8/05/17 23:55 - 4389 commenti

I gusti di Capannelle

Un film che vorrebbe essere weird ma non lo è abbastanza, anche se regala alcuni intermezzi esilaranti. Gli occhioni della Hathaway ne garantiscono il lato romantico ma lei deve anche sobbarcarsi pesanti sganassoni in un parco giochi di un paesino americano mentre mostri giapponesi terrorizzano Seoul. Come è possibile tutto questo? Il bello è scoprirlo guardando il film: il risultato è di medio livello, può divertire come avvicinarsi alla vaccata. Ed è lunghetto.

Daniela 10/05/17 23:58 - 12579 commenti

I gusti di Daniela

Mentre Seul è terrorizzata da un mostro più grosso ma più snello di Kim Jong-un, in un paesino americano una ragazza alcolizzata cerca di dare una raddrizzata alla sua vita: se proprio nella loro connessione risiede l'originalità del film, va dato atto al regista di non buttarla sul demenziale come sarebbe stato lecito attendersi, ma di pilotare la storia verso approdi avatar-psicologici inattesi, che danno modo a Sudeikis di disegnare un personaggio apparentemente bonario ma cupo ed infelice, mentre Hathaway eccede in sgranature d'occhi. Film assai bizzarro, irrisolto ma interessante.
MEMORABILE: La "passeggiata pesante" nel parco giochi, accompagnata dai rumori di quel che sta succedendo a Seul

Il ferrini 11/12/18 23:37 - 2326 commenti

I gusti di Il ferrini

Vigalondo si conferma uno dei registi e sceneggiatori più interessanti del momento, capace con la minima spesa di creare ottima fantascienza (vedi Timecrimes). Stavolta siamo più in zona fantasy ma è un dettaglio, la forza del film sta nella straordinaria cura dei personaggi, nella brillantezza dei dialoghi e nel trasformare un soggetto sulla carta completamente folle e surreale in un film solidissimo, perfino tragico e doloroso nell'affrontare il problema dell'alcolismo. La Hathaway è in parte, Sudeikis ha un'evoluzione memorabile. Notevole.

Puppigallo 25/08/19 09:43 - 5241 commenti

I gusti di Puppigallo

Niente di che dal punto di vista dei rapporti personali, delle solite incomprensioni, qui ingigantite da una situazione a dir poco singolare, questa pellicola ha, come unico merito, a parte gli occhi telescopici della protagonista, quello di spingere lo spettatore ad arrivare alla fine per capire il perchè e il percome. Non sarà comunque una gran rivelazione, ma almeno avrà una sua logica. Sforbiciando qualcosa e evitando alcune ripetizioni nei comportamenti (il concetto restava comunque chiaro), il tutto ne avrebbe sicuramente giovato.
MEMORABILE: La soluzione finale attuata dalla protagonista, che appare tanto semplice, quanto geniale.

Anne Hathaway HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Il diavolo veste PradaSpazio vuotoLocandina I segreti di Brokeback MountainSpazio vuotoLocandina Havoc - Fuori controlloSpazio vuotoLocandina One day
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione Brainiac • 27/05/17 07:10
    Call center Davinotti - 1465 interventi
    Ho amato Extraterresre e l'episodio dell'antologia VHS ma un'idea bislacca come quella alla base di Colossal è dura da accettare. Quest'incrocio fra slacker-comedy Anni Novanta e Fantasy è molliccia e incosistente. Il personaggio della Hathaway è fuori tempo massimo, indigeribile. Il bar-tender di Sudeikis è carattarizzato invece in maniera sublime, l'unica cosa che salverei in un film concepito malissimo, con un soggetto che stento a credere abbia potuto raccogliere finanziamenti in giro.
  • Discussione Daniela • 27/05/17 09:45
    Gran Burattinaio - 5923 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Il bar-tender di Sudeikis è carattarizzato invece in maniera sublime, l'unica cosa che salverei in un film concepito malissimo, con un soggetto che stento a credere abbia potuto raccogliere finanziamenti in giro.

    Che piacere leggerti Brainiac, anche se accade tanto di rado!
    Hai ragione, il film è sballato ed il personaggio femminile, oltretutto a mio parere pure male interpretato, non sta in piedi. Però, come anche tu osservi, quello di Sudeikis è davvero buono e qui penso abbia contato anche la bravura dell'attore: lo vedi e dopo averlo conosciuto anche solo un poco gli daresti le chiavi della tua macchina, del tuo appartamento e forse anche del tuo cuore (qui parlo al femminile).
    Un bonaccione rassicurante, amico fedele e in prospettiva amante protettivo e discreto.
    Ed invece...
    Comunque, per quanto il film presenti difetti evidenti, soprattutto a livello di scrittura, quando mi trovo davanti a pellicole così bizzarre ed originali sono sempre ben disposta, soprattutto quando bazzicano i territori dell'horror o della fantascienza dove il rischio fotocopia è altissimo.
  • Discussione Brainiac • 27/05/17 15:00
    Call center Davinotti - 1465 interventi
    Massì pure io sono così, mi guardo anche una fetta di mortadella rancida se dentro ho il sospetto che possa esserci una venatura d'horror/ fantasy o sci-fi, e alla fine Colossal non è tutto da buttare, anche io come te e Capannelle mi sarei attestato sul 2 e 1/2. Il mio problema è con l'invasione delle idee sceme e dei metaforoni che sembra aver vinto sul mondo. L'hai visto Nina forever? Altro esempio di metafora erta come un mattone di tufo, cacciata dentro una parvenza d'horror, così, che tanto fa figo. Soggetto di quel film: il ricordo di un'amante che inficia le nuove relazioni. Svolgimento: il cadavere della tipa entra veramente fra la nuova coppia, cioè veramente, nel letto in mezzo a lei e a lui. Dai, scherziamo, neanche nelle barzellette della Settimana enigmistica si è più letterali. Ma anche Eat,o altra roba di quel tenore: idee grottesche e cesellate male, mischioni di post-modernismo e Troma-style che alla fine non ce la fanno, hanno il fiato cortissimo. Mi sembra che il simbolismo venga ribassato di tre ottave.
  • Discussione Daniela • 27/05/17 17:06
    Gran Burattinaio - 5923 interventi
    Non ho visto i film di cui parli e naturalmente, anche se ne parli male, mi induci in tentazione ;o)
    C'è poco da fare, come diavolo tentatore sei un asso...
    Ultima modifica: 27/05/17 17:08 da Daniela
  • Discussione Brainiac • 27/05/17 17:57
    Call center Davinotti - 1465 interventi
    Ma no! E chiudo qui l'OT, ti/vi consiglio Don't knock twice, trama sghemba come Colossal ma fotografia a la Bava e botte di Craven come se piovessero. Con la protagonista di Sing street, film che so hai apprezzato.
  • Discussione Daniela • 27/05/17 19:28
    Gran Burattinaio - 5923 interventi
    Preso nota, grazie!
  • Discussione Capannelle • 27/05/17 20:14
    Scrivano - 3451 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    con un soggetto che stento a credere abbia potuto raccogliere finanziamenti in giro.
    Me lo sono chiesto pure io però per fortuna che cacciano soldi anche per questi tentativi bislacchi di uscire dal seminato, anche a costo di rischiare il ridicolo involontario.
    Ho letto inoltre che hanno dovuto trovare un accordo legale con la casa giapponese che detiene i diritti per Godzilla, pensa te che fatica per portarlo a termine!
    Ultima modifica: 27/05/17 20:15 da Capannelle