Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Liberamente ispirata alla “Vedova scaltra”, una coproduzione tra Italia, Francia e Unione Sovietica (destinata a scomparire l'anno successivo) girata per intero a Cinecittà, nella zona adibita anche per altri film a “falsa Venezia”. L'impatto, rispetto alla Venezia originale, è terribile, con un unico scorcio ripreso da ogni inquadratura possibile e nel quale ponti e costruzioni mostrano una tragica evidenza posticcia, amplificata da una fotografia che nulla fa per nascondere il difetto nelle scene diurne. Lo spunto goldoniano viene ripreso in ogni caso in modo maldestro per una vicenda che non solo non riesce mai a rendersi interessante ma nemmeno sa divertire, puntando su un'ironia goffa e...Leggi tutto tre pretendenti stranieri decisamente poco simpatici: il milord inglese (Wilby), il principe russo (Abdulov) e il marchese francese (Duchaussoy). La vedova veneziana del titolo, cui dà il volto una Isabella Rossellini particolarmente radiosa, ha perso l'anziano, ricchissimo marito già sull'altare dopo lo scambio dell'anello ed ereditati gli ambiti averi diventerebbe addirittura un pericolo per la Serenissima, nel caso in cui dovesse risposarsi con uno straniero. Per questo l'Inquisizione incarica il locale Conte Angelo di Bosconero (Conti) di sedurla e guadagnarsene le grazie in modo da evitare eventuali emorragie di capitali; ma intanto, intorno a lei, i tre nobili signori di cui sopra provano in ogni modo a conquistarla. Ed è la fase davvero meno sopportabile, in cui manca ogni briciolo di ironia e ci si aggrappa al dialetto veneziano nel tentativo di recuperare un po' di brillantezza in un film al quale proprio manca. Anche perché, puntando quasi esclusivamente sui dialoghi (la Venezia fasulla diventa di fatto un set “teatrale”), le carenze in fase di sceneggiatura si fanno pesanti. Il rapporto tra la protagonista e il Conte acquisisce centralità mettendo l'accento sui piccoli dispetti tra due persone dal carattere molto diverso, ma anche l'interpretazione di Tom Conti fatica ad emergere da un macchiettismo a lungo andare irritante. L'immancabile parentesi carnevalizia nulla cambia e sorprende semmai l'incipit piuttosto ardito in cui, per illustrare il decadimento morale della città, si riprendono accoppiamenti, feticismi e pratiche orali in barca che in un prodotto simile non ci si aspetterebbe, a testimonianza di un “fuori fuoco” generale che, confuso nel trucco e parrucco di una ricostruzione scipita, ci consegna un'opera sostanzialmente inutile.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/01/22 DAL BENEMERITO LUCIUS POI DAVINOTTATO IL GIORNO 21/01/22
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lucius 4/01/22 01:31 - 2953 commenti

I gusti di Lucius

Fotografato male al punto che si fa fatica in talune scene a capire se si tratta di Venezia città o studio, ambientato ai tempi dell'inquisizione, girato in dialetto veneto, offre uno spaccato di perversioni umane in un contesto di commedia leggera e senza pretese. Farseschi quasi tutti i personaggi a cominciare da Wilby, scritturato dopo il successo di Maurice, che interpreta un signorotto omosessuale in cerca di love affair. Si incentra sulla caccia a un vedova dalle uova d'oro, una giovane donna, erede di una fortuna derivante da un matrimonio combinato. Superfluo.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.