LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/05/12 DAL BENEMERITO ROSY
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rosy 7/05/12 12:02 - 73 commenti

I gusti di Rosy

Nella difficile parentesi dell'adolescenza, due ragazzini di diversa estrazione sociale diventano amici ammirandosi l'un l'altro per i differenti approcci alla vita. Interpretato con la naturalezza dei ragazzi, questa pellicola è un'intensa educazione ai sentimenti, profonda e delicata, che conduce per mano i due protagonisti al grande salto verso l'età adulta. Mario e Franco affronteranno insieme la rivalità e il dolore e anche se le loro strade sembrano destinate a dividersi l'amicizia che li ha aiutati a crescere non morirà mai.
MEMORABILE: Franco mostra a Mario il ritratto della madre morta: La corsa campestre dove Franco vince suscitando la gelosia di Mario; L'abbraccio finale.

Pigro 28/09/13 13:34 - 7734 commenti

I gusti di Pigro

Ha un’atmosfera speciale questo film, e una straordinaria precisione nel descrivere con acume e delicatezza gli slittamenti psicologici di due così diversi ragazzini che diventano amici. La spensierata levità dell’uno e la dura fragilità dell’altro entrano a contatto spalancando visioni del mondo e contribuendo a una crescita reciproca, fino a una conclusione che evita sorprendentemente effettacci consolatori e rilancia interrogativi allo spettatore. Un’apparente storiella innocua per ragazzi che sa calarsi nel profondo dell’animo umano.

Markus 7/07/20 19:35 - 3258 commenti

I gusti di Markus

Roma. Storia d'amicizia per due ragazzi in età adolescenziale caratterialmente agli antipodi. Quello che colpisce è la straordinaria interpretazione dei giovanissimi attori: in essa il vero valore della pellicola. Franco Rossi impiega i giovanissimi Geronimo Meynier e Andrea Sciré nel migliore dei modi: ne capta gli sguardi, il gergo educato di un'Italia che aveva ancora valori come l'educazione civica. Uno spaccato, seppur edulcorato dalle esigenze cinematografiche, della prima giovinezza negli Anni '50.
MEMORABILE: L'incontro tra Margherita (Maria Chiara Bettinali) e Mario (Geronimo Meynier).
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.