Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DON JUAN DEMARCO - MAESTRO D'AMORE

All'interno del forum, per questo film:
Don Juan DeMarco - Maestro d'amore
Titolo originale:Don Juan DeMarco
Dati:Anno: 1994Genere: commedia (colore)
Regia:Jeremy Leven
Cast:Johnny Depp, Marlon Brando, Faye Dunaway, Rachel Ticotin, Bob Dishy, Talisa Soto, Géraldine Pailhas, Jo Champa, Franc Luz, Marita Geraghty, Richard C. Sarafian, Tresa Hughes, Stephen Singer, Al Corley
Note:E non "Don Juan De Marcos maestro d'amore".
Visite:502
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Don Juan De Marco è Johnny Depp, uno dei più dotati e magnetici attori della sua generazione, che ha saputo allontanarsi dalle troppe commedie romantiche lanciandosi nell'Olimpo di Hollywood alla ricerca di copione più solidi. Purtroppo con DON JUAN DEMARCO non gli è andata benissimo, nonostante la presenza nel cast di due mostri sacri Come Marlon Brando (ridotto a una montagna di grasso, pur se ancora affascinante) e Faye Dunaway e la produzione del celebrato Francis Ford Coppola. Peccato, perché la storia poteva anche risultare relativamente originale (benché l'elogio della follia come unica via d'uscita dalla statica monotonia del mondo sia un cliché sfruttato da molti), soprattutto nel rapporto tra Depp e Brando, davvero intenso e credibile. Il problema principale è l'eccessiva teatralità dei flashback, il voler aggiungere particolari superflui come fossero alla base del racconto. La difficile creazione (da parte di Depp) di un universo autonomo in cui credere e lasciarsi trasportare (magari vestendosi come Zorro, con tanto di mascherina) sembra suggerire una lettura quasi fanciullesca della trama, ma poi il continuo ritorno alla realtà spezza l'incanto, lasciando agli eventi un'aura di magico mistero. Sarà vero o meno? Intanto lo psichiatra Marlon Brando si lascia contagiare dalla personalità di Don Juan e cerca di portare la serenità delle sedute con il giovane all'interno del proprio matrimonio, tra lo stupore della moglie (Dunaway). Fotografia impeccabile, attori perfetti, ma si respira un'aria di inconcludenza e superficialità.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 8/8/08 19:59 - 11140 commenti

Commedia piuttosto particolare concernente uno strano rapporto che lega uno psichiatra al suo paziente e che vale tra l'altro per l'eccellente duetto che si stabilisce tra due attori eccellenti come Deep e Brando (per non parlare della Rampling) che riescono a nobilitare un copione con certo ottimale grazie alla loro performance artistica. Il film procede su una chiave sentimentale che non sempre la sceneggiatura riesce a calibrare cadendo a volte nello stucchevole.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Ciavazzaro 23/11/09 10:19 - 4741 commenti

Film che si fa dimenticare. Peccato perché gli attori non sono presi dalla strada (ci sono la Dunaway, Brando), ma è soprattutto la storia a non convincere. Il film poi (almeno a mio avviso) non ha un buon ritmo. Si può decisamente evitare la visione.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)