Cerca per genere
Attori/registi più presenti

WEEKEND

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/5/12 DAL BENEMERITO MICKES2

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 11/4/18 22:53 - 11261 commenti

Un’efficace rappresentazione del sentimento amoroso nella sua fase di esordio. Che si tratti di un amore gay nulla aggiunge o toglie ad un’opera che descrive bene le insicurezze, gli afflati e i desideri di una giovane coppia che vive un sentimento destinato (per motivi contingenti) a durare lo spazio di un weekend. Molto credibili i due protagonisti, in pratica soli in scena essendo gli altri personaggi sostanzialmente delle comparse. Bello e realistico.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 5/10/12 9:03 - 7661 commenti

Poteva essere una semplice storia di sesso occasionale, ma il weekend che passano due ragazzi - il loro primo e ultimo weekend insieme - si trasforma in una trepidante storia d’amore sul nascere, scandita dal sesso, da un po’ di droga, ma soprattutto da lunghi dialoghi che li svelano a poco a poco. E proprio la sceneggiatura (oltre alla naturalezza delle interpretazioni e alla semplicità della regia) è la carta vincente di un film che attraversa non solo temi importanti del mondo gay ma anche percorsi universali dell’amore. Semplicemente vero.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Daniela 9/9/16 2:06 - 8943 commenti

Dopo un incontro occasionale e una notte di sesso, l'introverso Russel e il più disinibito Glen iniaziano a conoscersi l'un l'altro... Nascita di un amore nello spazio di un weekend, prima di una separazione probabilmente definitiva: è questo il soggetto, ed il fatto che i due protagonisti abbiano entrambi il pisello è un dato secondario, anche se poi è quello che ha fatto scattare l'anatema della CEI. Una storia narrata in modo pudico, romantica come i film famosi citati durante la pellicola, resa vera e credibile dalla naturalezza dei dialoghi e dalla bravura dei due attori.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il momento alla Notting Hill alla stazione: "O ci applaudono o ci buttano sotto il treno".
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 15/3/16 9:47 - 2087 commenti

Uno sconosciuto è uno schermo su cui proiettare ciò che vorremmo essere. Un weekend è un tempo effimero che crea l'urgenza di dichiarare ciò che realmente siamo. Due sconosciuti e un weekend. Il desiderio in un breve incontro che libera. Su queste coordinate Andrew Haigh definisce complessità, contraddizioni, indugi; in questo spazio affiora il rigoglio dei dialoghi, prima incerto, poi incontenibile e fluviale. La realtà senza il dogma della verità; la verità fuori dal compromesso con il reale. Un esordio che va diritto al cuore. Tom Cullen e Chris New dolorosamente autentici.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Mickes2 17/5/12 9:02 - 1655 commenti

Un incontro notturno, un weekend tra sesso, alcol, droga, gesti intimi, per rinvigorire una dignità soffocata, riflettere sul proprio status, ritrovare la propria identità, riassaporare l’ebbrezza dell’amore sincero. Minimalismo e personalità per un ritratto generazionale lontano anni luce da artificiosi stereotipi immerso nell’atmosfera effimera, sfuggente e trasgressiva della metropoli. Addosso alla quotidianità e alla solitudine, sondando lucidamente, senza orpelli e con l'ausilio di dialoghi pregnanti l’urgenza di trovare il proprio spazio nel Mondo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)