Discussioni su Disturbia - Film (2007)

DISCUSSIONE GENERALE

4 post
  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Buiomega71 • 22/05/13 10:31
    Consigliere - 26185 interventi
    Annacquato e prevalentemente innocuo questo thrillerino adatto più a un pubblico di teen agers che non a chi cerca emozioni forti...

    Tutto già visto e rivisto, di una convenzionalità a dir poco imbarazzante, che sembra quei gialletti estivi straight to video messi in onda da Canale 5 a metà anni 90 per il ciclo "brividi d'estate"

    Dopo un inizio fuorviante (credevo di avere sbagliato film) e un incidente automobilistico spaventoso, degno di quello iniziale di The Descent, in cui Daniel John Caruso mi aveva fatto ben sperare, il film prende una piega comedy per tutta la prima parte, e ci si domanda il perchè il lato "psycho-thriller" sia rimasto sullo sfondo e mal sfruttato

    Nelle battute finali emerge quello che doveva essere, cioè un thriller, con i soliti clichè sparsi a piene mani, tra David Morse (comunque sempre ottimo) novello Michael Myers armato di mazze e coltellacci, vasche ricolme di pezzi di cadaveri mutuati da Phenomena, teste incellophanate (ben rese, comunque, dal magico trio KNB), stanze segrete chirurgiche alla Uomini che odiano le donne, e solite lotte corpo a corpo tra il serial killer necrofilo/feticista e l'eroino sprezzante del pericolo.

    Stranamente, da amante del thriller, ho apprezzato molto di più il lato comedy che pervade praticamente tutto il film, con LaBeouf rinchiuso in casa agli arresti domiciliari, che si ingozza di porcherie per poi correre subito al bagno, fà la biancheria e la lavastoviglie che manco in Mamma ho perso L'aereo, le pantomime per far si che la cavigliera non diventi rossa e richiami la polizia (con affannose corse sul prato di casa), lo scherzo con la cacca di cane perpretato dai tre terribili ragazzini (che si guardano pure i film porno via cavo) e il continuo spiare i vicini, tra innamoramenti per la bella vicina di casa, mariti fredifraghi e terribili teppistelli in erba.

    Mi venivano alla mente le commedie-teen ottantesche di John Hughes, con spizzichi e bocconi di Dawson's Creek(la Roemer sul tetto di casa, il rapporto tra i due simil Dawson e Joey), nonchè l'esilarante sequenza della festa in piscina data dalla Roemer, che LaBeouf tenta di rovinare a tutti i costi acusticamente, roso da una comprensibile gelosia.

    Lampi e echi depalmiani, come LaBeouf che spia la Roemer dietro la finestra mentre si spoglia o pratica yoga (Omicidio a Luci Rosse passava nostalgicamente per il mio gulliver), oppure la mania voyeuristica di LaBeouf di sbirciare i vicini di casa (come Robert De Niro in Hi, Mom).

    Gradevole anche la vita quotidiana del quartiere residenziale, tratteggiata da Caruso. E di culto quando LaBeouf e la Roemer spiano le attività amorose di Morse con una rossa mozzafiato, nonchè il ritrovamento del fetido cervo morto nel garage di Morse o il pedinamento di quest'ultimo al supermercato.

    Ma e proprio il lato thriller che funziona poco, così perbenino e all'acqua di rose (anche se ci sono un paio di scorci feticistici, come l'altarino a un paio di sabot femminili nell'antro del serial killer), che non affonda o colpisce, di una superficialità quasi imbarazzante.

    Fastidiosa, per la sua patina videoclippara, la fotografia di Rogier Stoffers e banali commenti musicali di Geoff Zanelli.

    Non sono quello che guarda le inverosomiglianze del film, ma c'è una sequenza che proprio non si può fare a meno di sottolineare per la sua incongruenza:

    SPOILER

    La ragazza rossa esce dalla casa di Morse per salire sul suo maggiolone Wolkswagen, in realtà era Morse travestito per sviare i sospetti (e qui torna ancora De Palma con Vestito per uccidere)
    Peccato però che le grazie filiformi e sinuose della fanciulla poco si addicono con il possente fisico dell'attore...

    FINE SPOILER

    Thrillerino perbenino che non lascia traccia alcuna (piu The Burbs che manco Ammazzavampiri), se non per la divertente commistione di commedia giovanilistica pomeridiana da Italiauno. Quindi ci stà anche la buonista e insulsa chiusa finale...
    Ultima modifica: 22/05/13 15:17 da Buiomega71
  • Zender • 22/05/13 18:47
    Capo scrivano - 47993 interventi
    Buio, la notizia dei System of a down l'ho spostata in musica e ho dovuto farlo a nome mio non avendo un tuo post.

    Spiegami una cosa: "Verso la fine della prima metà del film" non vuol dire "a metà del film"? In caso contrario spiegami la differenza :)
  • Buiomega71 • 22/05/13 18:52
    Consigliere - 26185 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Buio, la notizia dei System of a down l'ho spostata in musica e ho dovuto farlo a nome mio non avendo un tuo post.

    Spiegami una cosa: "Verso la fine della prima metà del film" non vuol dire "a metà del film"? In caso contrario spiegami la differenza :)


    Sì, ma a cosa ti riferisci ? Se alla curiosità di Wiki ti do ragione, ma non l'ho scritta io...E proprio scritta così.
    Ultima modifica: 22/05/13 18:53 da Buiomega71
  • Zender • 22/05/13 18:55
    Capo scrivano - 47993 interventi
    Ah ok, comunque ho scritto a metà del film, mi pareva meno cervellotico...