LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/03/20 DAL BENEMERITO PIGRO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pigro 13/03/20 15:59 - 7793 commenti

I gusti di Pigro

I genitori fanno rapire l’eccentrico e trasgressivo rampollo per un rito di iniziazione verso la Verità. Soggetto (non a caso di Mario Mieli) bizzarro che attraversa i riti borghesi e alternativi di una Milano distopica per inerpicarsi in sentieri esoterici, non senza autoironia. Film tra lo sperimentale e il favolistico (ancorché “spinto” come dice il titolo), sotto la guida di un angelo narratore fino a un presepe sacrilego. Apparentemente scoordinato e sciatto, in realtà intrigante e stuzzicante se visto con la lente della visionarietà.

B. Legnani 9/08/20 23:30 - 4723 commenti

I gusti di B. Legnani

Interessante (e comprensibile) quando è chiaro il riferimento autobiografico a Mieli, è oscuro e ostico quando mette in scena personaggi secondari e i loro progetti che paiono poi perdersi per via, fino ad un finale che torna fortunatamente potabile. Girato in un opportuno bianco e nero che dà risalto a volti e a personaggi, resta nel limbo del difficilmente valutabile. Supera di poco l’ora. Morelli ha un volto interessante. Debuttano in modo paradigmatico Bisio e Paolo Rossi: il primo funziona, come poi funzionerà sullo schermo quasi sempre. Il secondo no, come poi, salvo rari casi.
MEMORABILE: In bene il pranzo domestico; In male la serie di furti, in cui il grottesco sa più che altro di impaccio.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.