The boxing kangaroo

Media utenti
Titolo originale: The Boxing Kangaroo
Anno: 1896
Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Regia: Birt Acres
Cast: (n.d.)

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/07/22 DAL BENEMERITO PINHEAD80
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pinhead80 1/07/22 18:02 - 4327 commenti

I gusti di Pinhead80

Già in passato Acres si era cimentato nella regia di corti che avevano come protagonisti animali in situazioni bizzarre. Non fa eccezione quest'opera in cui un bambino si ritrova su di una pedana a boxare contro un canguro molto agguerrito. Al primo impatto la scena appare molto gradevole, soprattutto considerata l'epoca di realizzazione del cortometraggio, ma proiettata al giorno d'oggi ci si rende conto che la stessa non sarebbe più realizzabile. Il regista centra l'obiettivo di sensazionalizzare e allo stesso tempo riesce a intrattenere in maniera divertente.

B. Legnani 1/07/22 21:47 - 5233 commenti

I gusti di B. Legnani

La prima cosa che balza alla mente sono i vari cartoni animati che vedevano il povero Gatto Silvestro sconfitto da un pugile canguro, il che creava vergogna nel figliolo dello sventurato felino... La scelta del soggetto, non unica in quel periodo, ci fa capire che si trattava di uno spettacolo tutt'altro che rarissimo, all'epoca. Probabilmente dovette divertire lo spettatore dell'epoca, questo cortometraggio dal sapore circense. Per la cronaca... vince il canguro.

Caesars 4/07/22 16:48 - 3392 commenti

I gusti di Caesars

Acres ci mostra il combattimento tra un ragazzino e un canguro. La realizzazione del piccolo documentario probabilmente raccontava al pubblico dell'epoca un evento non inusuale (tanto che negli anni Cinquanta anche Gatto Silvestro si è cimentato nello stesso genere di impresa). L'azione è movimentata e la cosa rende interessante la visione anche agli spettatori odierni. Non certo immancabile, ma curioso.

Pigro 14/07/22 10:14 - 8873 commenti

I gusti di Pigro

Due piccoli fanno a pugni, ma mentre uno è un bambino l’altro è un canguro. Che peraltro sembra essere il più intraprendente, sempre all’attacco. Non poteva mancare il bizzarro esotismo della boxe con il marsupiale, probabilmente ripresa da qualche baraccone para-circense, tra le pellicole pionieristiche sempre avide di mostrare la meraviglia. In questo caso l’oggetto è davvero curioso, anche per l’età dei protagonisti e per l’azione costantemente dedicata allo scontro, senza pause. Simpatica l’idea, ordinaria la presentazione.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.