LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/12/12 DAL BENEMERITO MICKES2
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Mickes2 11/12/12 09:15 - 1668 commenti

I gusti di Mickes2

Dopo le deliziose scorribande on the road della famiglia Hoover, Dayton e Faris tornano con questa commedia sentimentale (su sceneggiatura di Zoe Kazan, adorabile) che mescola reale e immaginifico per affrontare temi quali le gabbie d’amore e l’impossibilità dell’arbitrio nel rapporto di coppia, la necessità di essere se stessi e la particolarità dei sentimenti, così sfaccettati, aspetto prezioso e basilare per ogni relazione amorosa. Dano un po’ sottotono, Zoe frizzante come l’alternarsi dei registri della pellicola, così orgogliosamente indie.

Cotola 20/01/13 22:11 - 8040 commenti

I gusti di Cotola

Ancora un'opera conformista per questa coppia di registi: basti vedere tutta la parte finale che vanifica quanto di buono (non tantissimo) visto fin lì. Troppo "programmatico" nel cercare di piacere a tutti i costi allo spettatore, come d'altronde già accadeva nell'opera precedente. E così, pur non mancando il divertimento in alcuni frangenti, per il resto si è dalle parti del già visto e del luogo comune. In particolare non convince tutta la parte finale, con tanto di epilogo che ho trovato irritante. Eppure fa il suo "lavoro": non male. Comparsate per Banderas, Bening e Gould.

Didda23 24/10/13 20:51 - 2324 commenti

I gusti di Didda23

Zoe Kazan semplicemente dolcissima e perfetta nella parte di Ruby, dimostra di aver imparato le tematiche tipiche da Sundance, grazie alle quali scrive una sceneggiatura particolarissima che fonde sentimentalismi non effimeri a cambi di registro repentini che virano nel drammatico e nell'introspezione. L'opera è sorprendente, originale e interpretata da un cast in palla nel quale oltre alla sopraccitata spicca Paul Dano (top idol personale). Da vedere mano nella mano con la persona amata.

Nando 9/01/14 16:54 - 3580 commenti

I gusti di Nando

Garbata commedia fantastica in cui il reale si fonde con l'immaginario in una narrazione semplice con qualche piccolo colpo di scena e un finale poco scontato. Bravi i due protagonisti e sorprendenti i camei di Banderas e la Bening. Interessante l'introspezione psicologica dei due interpreti.

Capannelle 22/01/16 12:37 - 3926 commenti

I gusti di Capannelle

La storia è imperniata su di un simpatico espediente, quello della concretizzazione reale di una sublimazione, che i due protagonisti sanno rendere con bravura. Certo al momento di tirare le fila non tutti i passaggi convincono, soprattutto quelli che vorrebbero ritornare al serio o proporre la ragazza troppo disinvolta. Regia diciamo fresca, in tono, ma non particolarmente incisiva.

Galbo 25/08/20 09:45 - 11693 commenti

I gusti di Galbo

Commedia americana indipendente sospesa tra realtà e immaginazione, che inizia con il protagonista affetto dal classico blocco dello scrittore. Colpiscono positivamente il tono leggero e la disinvoltura degli autori nel cambiare registro narrativo. Alla distanza però l’impressione generale è quella di una pellicola dalla scarsa consistenza, un po’ troppo auto compiaciuta. Buona la prova degli interpreti. 

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.