Le gardian de Camargue - Corto (1910)

Le gardian de Camargue
Media utenti
Titolo originale: Le gardian de Camargue
Anno: 1910
Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Note: In italiano: "Il custode della Camargue".

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/09/23 DAL BENEMERITO B. LEGNANI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

B. Legnani 11/09/23 00:01 - 5512 commenti

I gusti di B. Legnani

È solo nella parte finale che questo corto (una dozzina di minuti) di Perret prende quota. La vicenda dell’attrice di teatro che si prende una vacanza e, da Parigi, torna per un po’ nella natìa Camague, per poi ripartirne, “spezzando” il cuore del guardiano eponimo, francamente, non prende molto, creando un po’ di interesse solo con l’ambientazione. Meglio la conclusione spettacolare, con lui che prima insegue, a cavallo, il treno che riporta lei lontano, alla tumultuosa Parigi, e poi con le disperate galoppate finali lungo la battigia. Così così, alla fine dei conti.
MEMORABILE: Cavallo insegue treno.

Pigro 12/09/23 15:42 - 9607 commenti

I gusti di Pigro

Medietas o mediocritas? Sta di fatto che il racconto dell’attrice parigina, che torna al villaggio per una breve vacanza spezzando il cuore al giovane villico, è narrato con piattezza esasperante: la pellicola è ben girata, sia chiaro, ma senza alcun moto vivace, quasi come la pagina di un diario freddo e poco significativo. Che peraltro offre un guizzo improvviso solo sul finale, decisamente iperbolico rispetto a quanto visto finora. Si salvano, moderatamente, i paesaggi della Camargue, come illustrazioni fedeli e (anche qui) prive di pathos.

Alex75 1/12/23 17:01 - 873 commenti

I gusti di Alex75

Cortometraggio che, dopo aver mostrato un idillio campestre che si snoda piattamente attraverso una serie di quadretti di pregevole ambientazione provenzale, trova il suo senso in un’imprevista impennata drammatica con una secca conclusione in un ultimo fotogramma che rimane impresso e che sembra molto moderno. Ben girato, con attori dalla buona gestualità, ma modesto.
MEMORABILE: La cavalcata finale.

Léonce Perret HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Il mistero della rupeSpazio vuotoLocandina Le cÅur et l'argentSpazio vuotoLocandina La fille du margraveSpazio vuotoLocandina The A.B.C. of Love
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.