La donna più bella del mondo

Media utenti
Anno: 1955
Genere: biografico (colore)
Note: David di Donatello 1956 a Gina Lollobrigida come migliore attrice. Aka "La donna più bella del mondo (Lina Cavalieri)".
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/02/10 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 23/02/10 05:43 - 11387 commenti

I gusti di Galbo

La vita e le varie vicende di Lina Cavaleri, una cantante della Belle epoque, raccontate in questo film di Robert Leonard. Nonostante il buon successo di pubblico ottenuto (fu molto visto in Italia negli anni '50), si tratta di una pellicola alquanto mediocre, con una Lollobrigida che si agita molto ma la cui interpretazione non lascia il segno. Discreta la ricostruzione ambientale.

Daniela 22/02/10 16:04 - 9400 commenti

I gusti di Daniela

Gran successo anche internazionale per questa biografia, ovviamente molto romanzata, della celebre cantante ed attrice Lina Cavalieri, modesta fioraia che divenne grazie alla bellezza e al talento una delle icone della Bella Epoque. Al di là dello sfarzo delle scene e dei costumi, resta ben poco: Lollo si impegna volonterosamente, ma senza riscattarsi da una certa stucchevolezza che inficia gran parte delle sue interpretazioni, mentre Gassman, il principe impettito cui spetta animare l'intreccio amoroso, parla con la voce di E.M.Salerno (!)

Nando 29/04/12 11:32 - 3476 commenti

I gusti di Nando

La biografia romanzata della famosa cantante Lina Cavalieri interpretata adeguatamente dalla Lollo. Buona ricostruzione scenografica nonostante si cerchi il pathos ed il sensazionalismo spiccio. Numerose parti cantate con Del Monaco protagonista nella Tosca, forse la scena più drammatica del film. Nella media.

Markus 8/11/17 08:43 - 3295 commenti

I gusti di Markus

Un'aspirante soubrette dell'avanspettacolo si trasferisce da un volgare teatrino di Trastevere a Parigi. E' proprio il caso di dire dalle stalle alle stelle, per questa cantante che brucia le tappe del successo grazie alla sua caparbietà e alla sua prorompente bellezza (che, ovviamente, suscita pruriti). Film che con gran senso del ritmo - ma anche nella forma più puerile possibile - delinea la vita della lirica Lina Cavalieri, qui furbescamente relegata a "chanteuse" di lusso agghindata di pizzi e calze di seta per assecondare certe malizie.

Siska80 11/08/20 13:23 - 658 commenti

I gusti di Siska80

La prima parte ha i toni della commedia, soffermandosi sulla gavetta di Lina (una bellissima, algida Lollobrigida) e sui litigi di matrice popolana con un'infida rivale; la seconda si trasforma in dramma con l'entrata in scena di Sergio (uno spaesato Gassman, non adatto ai melò). Bei costumi, ritmo veloce, personaggi simpatici, (protagonista a parte), stupendi brani operistici (a quanto pare eseguiti dalla stessa Gina), finale realizzato in fretta e furia.
MEMORABILE: La rappresentazione della Tosca con relativo "incidente".
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Digital • 16/02/18 08:38
    Segretario - 3036 interventi
    Dvd Cecchi Gori disponibile dal 05/04/2018.