Casa da gioco

Media utenti
Titolo originale: One desire
Anno: 1955
Genere: drammatico (colore)
Note: Tratto dal romanzo "Tacey Cromwell" di Conrad Richter.
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/05/17 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 21/05/17 16:52 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Avvolti in un sontuoso Technicolor, i messaggi etici del western classico legano i vari registri del film tratto dal romanzo di Richter: l'inizio da commedia brillante, il dramma individuale e sociale - si tratta anche il tema, sempre scottante e attuale, dell'affidamento degli orfani - e l'excipit incendiario in cui si espiano le colpe. L'efficace trio di interpreti (la buona, stoica e sconsolata Baxter, l'ambizioso e cedevole Hudson e l'infame Adams) si completa con ammirevoli nobili figure (Benton Reid e la Garde) e una Wood che, appena diciottenne, mostra di sapersi guadagnare la parte.
MEMORABILE: Adams: «Io sono fatta così: se una cosa non posso averla tutta per me, non la voglio»; La convocazione dal giudice.

X offender 20/10/17 22:17 - 39 commenti

I gusti di X offender

Più che discreto melodramma, con un Rock Hudson imbambolato per tutta la durata della pellicola. Le vere protagoniste, infatti, sono Anne Baxter e Julie Adams, due donne agli antipodi, che entreranno subito in contrasto. Natalie Wood interpreta un'orfanella per nulla attraente all'inizio del film, che alla fine però si trasforma in una "donna"... Per certi versi segna il passaggio alla sua carriera da adulta, che si sarebbe definitivamente concretizzato qualche mese dopo con Gioventù bruciata. Il Technicolor rappresenta un valore aggiunto.
MEMORABILE: La "trasformazione" di Natalie Wood da orfanella selvaggia a donna attraente; L'incendio purificatore finale.

Siska80 9/08/20 20:14 - 657 commenti

I gusti di Siska80

Questo film conferma il detto (qualora ce ne fosse bisogno) secondo il quale l'abito non fa il monaco: da una parte c'è infatti un'avventuriera additata da tutti che però ha un cuore d'oro, dall'altra una signorina dall'aria gentile che in realtà è perfida e calcolatrice. Buoni il cast, i costumi, le scenografie e l'intreccio; il finale è affrettato e poco verosimile, ma talvolta è bello illudersi che alla fine sia sempre il bene a trionfare.
MEMORABILE: La crudele trappola ordita da Judith.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.