Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BOSCO D'AMORE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/10/08 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Daidae, Panza
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Il Gobbo
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Alexpi94


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 27/10/08 22:28 - 3011 commenti

Il giovane nobile Boccamazza (sic!) ama la meno nobile Saullo: matrimonio che non s'ha da fare. I due si danno alla fuga, ma dovranno attraversare il bosco... Devastante adattamento di Boccaccio presentato a Venezia, fra cupe allegorie e dialoghi pretenziosissimi. Bevilacqua mira alto alto (Ejizenstein, Bergman, Kurosawa), ma si ritrova con Gozlino e Robutti: un po' come voler vincere lo scudetto con Molinaro e Poulsen. La Guerritore quando non sa che fare mostra le tette, fantastico Berger profeta gnostico. Incredibile.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Daidae 17/4/10 16:09 - 2576 commenti

Non male questo "Bosco d'amore" tratto da una novella di Boccaccio. Buona la prova degli attori, anche la Guerritore non delude troppo. Tra i caratteristi ci sono diverse conoscenze del cinema italiano di genere: da Avram a Robutti passando per Pazzafini e Berger. Molto belle le musiche.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Panza   26/1/16 18:56 - 1402 commenti

L'approccio al Medioevo da parte di Bevilacqua è stranamente quanto di più lontano possa esserci dal tono godereccio del Decameron. Si respira infatti un'aria di decadenza e di disfacimento nei personaggi che i due protagonisti incontrano durante il loro cammino. Non male, ma non ci si aspetti un decamerotico, per dire. Breve conversione al cinema d'autore (non così sentita visto il successivo ritorno nella commedia scollacciata) da parte di Enzo Robutti nei panni di un prete. Colonna sonora adeguata.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Alexpi94 27/7/18 20:08 - 186 commenti

Davvero lento e barbosissimo; purtroppo lo spirito godereccio (decameronesco) è del tutto assente (qui il tutto è davvero molto cupo) e si sbadiglia a più riprese. La recitazione è più che accettabile, i nudi sono limitatissimi (praticamente i seni della Guerritore), le musiche rendono ancor più fiacca l'intera vicenda. Buona la regia e belle location medievali, ma la sufficienza è lontana...
I gusti di Alexpi94 (Comico - Commedia - Erotico)