Promettilo!

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/10/10 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 25/10/10 08:02 - 10132 commenti

I gusti di Daniela

Il giovanissimo Tsane riceve dal nonno l'incarico di andare in città a vendere la mucca; deve tornare con un'icona, un dono ed una moglie per sé. Una Serbia da fiaba, dove i vasi rotti in testa fanno solo svenire e le pallottole non uccidono davvero, stramba e coloratissima. Fasulla certo, ma Kusturica l'ha sempre immaginata così, anche se qui manca quel tocco di malinconia che ha reso magici altri suoi film. Funzionali le musiche del figlio Stribor Kusturica, anche attore (fa il più alto dei fratelli demolitori). Buffo Miki che corteggia una tacchina. Film che può stuccare, ma mette allegria.
MEMORABILE: L'omino-razzo che volteggia per tutto il film, il sonnifero a manovella, il bagno fra le mele

Jorge 3/12/10 12:07 - 164 commenti

I gusti di Jorge

Film poetico di Kusturica, che mette in scena un percorso favolistico di iniziazione dove vincono i buoni e perdono i cattivi, dove ci si spara ma non si muore e dove pure una castrazione fa sorridere. Ci sono ottimi spunti sul "reale" della Serbia in questo film coloratissimo e strampalato (in senso buono) però, come già detto, manca quello sguardo malinconico che rende la fantasia di Kusturica geniale. Piacevole nel suo genere e con alcune trovate davvero delicate (il bagno nelle mele, l'uomo volante...).

Saintgifts 28/09/13 23:27 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Le invenzioni del nonno di Tsane sono solo una piccola parte di tutte le invenzioni del film. Tsane è forse un po' troppo giovane per cercare moglie, ma ha già interesse per il mondo femminile e visto che la scuola, dove era l'unico allievo, viene chiusa, il nonno pensa di mandarlo in città facendogli prima fare le promesse del titolo. Incalzati dalle musiche gitane di Stribor Kusturica, non ci si annoia nel seguire le parallelle vicende del nonno in campagna e di Tsane in città sotto il misterioso volo dell'uomo sparato dal cannone.

Paulaster 4/03/21 09:51 - 3068 commenti

I gusti di Paulaster

Nipote di contadino va in città per adempiere alle promesse fatte al nonno. Nella prima parte la connotazione principale riguarda la diversità tra natura e società, con il lato grottesco che prevale. Quando entrano in gioco i malfattori, Kusturica descrive la Serbia come ancora dominata da armi, prostitute e violenza. A livello politico viene criticata la Nato (anche se il regista non nasconde le sue simpatie americane). Conclusione tirata per le lunghe senza grandi idee.
MEMORABILE: Il karaoke; La castrazione; La mucca rubata; Le bombe del nonno; Le Torri gemelle in Serbia.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.