LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/02/16 DAL BENEMERITO RUFUS68
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rufus68 20/02/16 23:18 - 3223 commenti

I gusti di Rufus68

Un uomo scopre casualmente il tradimento della moglie. Fra i due inizierà un lungo gioco di confessioni. Un melodramma da camera (seppur ravvivato da lunghi flashback), impeccabilmente confezionato; e tuttavia privo sia di veri scarti passionali che di reale introspezione psicologica: una serie di mancanze che lo indirizzano verso una stanca prevedibilità. Ottimo, comunque, il trio di protagonisti.

Daniela 14/01/20 12:52 - 9840 commenti

I gusti di Daniela

Medico chiamato a soccorrere un giovane pittore dopo un tentativo di suicidio scopre che si tratta dell'amante della moglie, affermata attrice teatrale. Tornato a casa, costringe la donna a confessare il tradimento... Il plot è un banale lui-lei-l'altro ma lo svolgimento lo è meno: la serie di domande a cui è sottosta la moglie assomiglia ad un interrogatorio di polizia e questa impressione è rafforzata dai modi bruschi di Gabin che anticipano quelli del suo Maigret. Nella sola versione per il mercato italiano il ruolo dell'amante è ricoperto da Chiari, doppiato da Giulio Panicali.

Jean Delannoy HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Daniela • 14/01/20 00:55
    Gran Burattinaio - 5356 interventi
    Esistono due versioni diverse di questa coproduzione franco-italiana, differenti unicamente per quanto riguarda l'interprete del personaggio del pittore amante della protagonista, quello più importante dopo i due impersonati da Jean Gabin e Michèle Morgan.

    Nella versione per il mercato francese (distribuita a livello internazionale), il personaggio è interpretato da Daniel Gélin, in quella per il mercato italiano lo stesso ruolo è ricoperto da Walter Chiari, presente anche nell'altra versione ma in un ruolo del tutto marginale.

    La scheda presente in IMDB riporta i dati della versione francese e Walter Chiari nel cast è indicato come "un cliente del cabaret"

    Nel cast sono presenti anche altri attori italiani, fra cui spicca Doris Duranti, una delle maggiori dive del cinema del ventennio.
  • Discussione Zender • 14/01/20 07:54
    Consigliere - 43947 interventi
    Daniela ebbe a dire:
    Esistono due versioni diverse di questa coproduzione franco-italiana, differenti unicamente per quanto riguarda l'interprete del personaggio del pittore amante della protagonista, quello più importante dopo i due impersonati da Jean Gabin e Michèle Morgan.

    Nella versione per il mercato francese (distribuita a livello internazionale), il personaggio è interpretato da Daniel Gélin, in quella per il mercato italiano lo stesso ruolo è ricoperto da Walter Chiari, presente anche nell'altra versione ma in un ruolo del tutto marginale.

    La scheda presente in IMDB riporta i dati della versione francese e Walter Chiari nel cast è indicato come "un cliente del cabaret"

    Nel cast sono presenti anche altri attori italiani, fra cui spicca Doris Duranti, una delle maggiori dive del cinema del ventennio.


    Fonte della notizia?
    Ultima modifica: 14/01/20 14:06 da Zender
  • Discussione Daniela • 14/01/20 10:20
    Gran Burattinaio - 5356 interventi
    Ho visto il film doppiato in italiano, in cui Daniel Gélin non è presente ed il ruolo del pittore (terzo per importanza dopo quelli di Gabin e Morgan) è ricoperto da Walter Chiari.
    Wikipedia (voci italiana e francese) riporta brevemente che il film è stato girato in una doppia versione, ma non ho trovato ulteriori informazioni.

    Ho anche cercato di reperire la locandina originale italiana, dato che in quella francese presente sul sito Chiari non è citato ed il volto che si vede in alto a destra è quello di Gélin.
    Niente da fare: la locandina in verticale non si trova.
  • Discussione Zender • 14/01/20 14:06
    Consigliere - 43947 interventi
    OK, grazie. Oh la locandina l'avevo cercata anch'io senza risultati infatti :)
  • Discussione Caesars • 15/01/20 09:13
    Scrivano - 11706 interventi
    Molto interessante la tua "curiosità" Daniela. Chissà perché ne sono state girate due versioni cambiando l'interprete (ragioni di coproduzione?)
  • Discussione Daniela • 15/01/20 11:27
    Gran Burattinaio - 5356 interventi
    Caesars ebbe a dire:
    Molto interessante la tua "curiosità" Daniela. Chissà perché ne sono state girate due versioni cambiando l'interprete (ragioni di coproduzione?)

    In questo caso, è certamente una scelta legata al fatto che si tratta di una cooproduzione italo-francese e si sia voluto rendere il film più attrattivo per il mercato italiano inserendo un volto a noi noto tra gli interpreti più importanti.

    Ci sono stati però altri film girati in duplice versione per mercati differenti, anche senza la giustificazione addotta dal fatto che fossero coprodotti da più paesi.

    Il maggior esempio che mi viene in mente è quello di Amanti folli di Max Ophüls del 1933 di cui esistono due versioni: quella tedesca (in originale Lorelei) e quella francese (Une historie d'amour).

    Sono invece più classicamente frutto della cooproduzione franco-tedesca le due versioni della Kermesse eroica di Feyder (1935): identiche in tutto tranne che nel cast, dato che solo la protagonista Françoise Rosay era presente in entrambe.