Bangkok Kill City

Media utenti
Titolo originale: Bangkok Haunted
Anno: 2001
Genere: horror (colore)
Note: Distribuito direttamente in Home Video (DVD catalogo Cecchi Gori). 1° ep.) La Leggenda del Tamburo; - 2° ep.) Olio di Cadavere; - 3° ep.) Vendetta.
Numero commenti presenti: 1

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/10/07 DAL BENEMERITO UNDYING
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 3/10/07 14:07 - 3841 commenti

I gusti di Undying

Dalla Tailandia un nuovo viaggio nel terrore: a farla da padrone, come cinematografia orientale predilige, tre storie a base di spettri nemesiaci. Tre ragazze si incontrano, in una serata di gelido inverno, all'interno d'un pub di Bangkok. Ognuna di loro avrà da raccontare la personale esperienza con l'Aldilà. Ad esclusione del primo, lento e noioso episodio, il film decolla con la storia del sangue dei morti (Olio di Cadavere) utilizzato a mo' di profumo-avveradesideri e con il 3° segmento (Vendetta), giallo-horror con impiccata "rivelatrice".
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Undying • 18/02/08 08:55
    Scrivano - 7638 interventi
    Dvd disponibile nel catalogo Cecchi Gori (la cover è quella inserita nel Davinotti), con buon riversamento nel formato 1.85:1 ed audio in dolby 5.1 (nel DVD è presente anche la traccio audio originale). Vano extra composto da alcune sintetiche schede relative alla biografia del regista e degli attori principali. Anche se manca l'intera sequenza del prologo iniziale (quando le tre amiche appaiono al bar, infatti, si fatica a capire chi sono e perché sono là) si tratta di un notevole horror tailandese, diretto da uno dei fratelli Pang (Oxide) e da Pisut Praesangeam. Caso raro, dei titoli giunti in Italia, è composto da un'antologia (3 episodi), della quale il segmento conclusivo (l'impiccata) resta indubbiamente il più efficace. Consigliato agli amanti dell'horror orientale.
    Ultima modifica: 18/02/08 17:07 da Undying