Dove è stato girato Il bisbetico domato - Film (1980)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

Somma Lombardo (Varese)

Il ristorante "sul lago" dove pranzano Celentano e la Muti

Arluno (Milano)

Il benzinaio dove si fermano Celentano e la Muti

M Bereguardo (Pavia) • Ponte in barche di Bereguardo

Il ponte in barche su cui passa la Muti

M Bereguardo (Pavia) • Piazza Marconi

La piazza dove Celentano in trattore trascina la Muti col letto

Gambolò (Pavia)

La tenuta di campagna di Elia Codogno (Celentano), dove lavora e pigia l'uva

Gambolò (Pavia)

Il laghetto dove la Muti e Celentano sparano ai cacciatori

M Luvinate (Varese) • Golf Club Varese

Il country club dove passa il tempo Celentano con gli amici

Casciago (Varese)

Il campo dove Elia Codogno (Celentano) gioca a tennis

Oggiono (Lecco)

La strada dove, perse le chiavi dell’auto, Elia e Lisa ottengono un passaggio da un furgone

Vigevano (Pavia)

Il campo dove Elia (Celentano) parla ai corvi convicendoli a trasferirsi in un altro posto

Vigevano (Pavia)

La casa dove Elia (Celentano) va a telefonare per vedere se Lisa (Muti) finge di stare male

Milano

La casa dove abita Vittorio (De Buono), fidanzato di Lisa (Muti)

LOCATION VERIFICATE

16 post
  • Dove è stato girato Il bisbetico domato?
    Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Zender • 6/10/08 12:31
    Capo scrivano - 47991 interventi
    Zender, Markus e Geppo di Germania (in trasferta italica) si ritrovano il giorno 5 ottobre 2008 per andare a farsi una mangiata al Ristorante da Pio, a Coarezza, il ristorante in cui Celentano e la Muti pranzarono nel film. Ecco intanto un po' di materiale raccolto lì utile alla presentazione del locale: il biglietto da visita (sopra), il depliant del locale (sotto). Nella foto con la piantina è indicato in rosso il punto esatto in cui Celentano e la Muti pranzarono.




  • Zender • 6/10/08 12:53
    Capo scrivano - 47991 interventi
    Arrivati dopo lunghe peripezie tipiche da navigatore satellitare in loco (le zone vicine son tutte nuove e il vetusto navigatore di Markus finiva spesso nel pallone), i tre han potuto constatare che l'esterno è di molto cambiato. Intanto il nome, passato da "Ristorante Da Pio" a "Villa Pio" per avvicinare maggiormente eventuali ricevimenti matrimoniali, poi l'abbattimento del muretto che cingeva il locale. La meravigliosa vista sul Ticino è rimasta (anche se di sera tardi ben poco si vedeva...) e, da fuori, Pio si presenta ancora come un magnifico ristorante. Ecco qui un raffronto ieri/oggi.




    Questa è invece una foto che mostra l'entrata molto suggestiva sulla strada. La foto è stata presa da una panchina in riva al Ticino.

  • Zender • 6/10/08 13:32
    Capo scrivano - 47991 interventi
    Il proprietario, Giorgio Benedetti, gentilissimo e socievole, ricorda con entusiasmo i giorni delle riprese, quando Celentano prendeva la Lambretta per lasciare tutti e tornare sul set all'ultimo momento. Non ha mancato di ricordare l'estrema simpatia del Molleggiato, l'umanità di Castellano e Pipolo, Milly Carlucci e Ornella Muti, protagoniste con Adriano della scena al ristorante. Aggiungendo, attenzione, che al film partecipò anche lui come comparsa! Chi era? L'uomo al bar con lo shaker, che si vede quando passano la Muti e Celentano! Dopo averlo integrato nel cast (ovviamente n.c.) non ho potuto non fotografarlo assieme a Markus (sinistra) e Geppo (destra) per la più classica delle foto ieri/oggi.

  • Zender • 6/10/08 13:43
    Capo scrivano - 47991 interventi
    Per concludere l'avventura Pio ecco allora la replica di due fotogrammi d'epoca con Geppo che veste i panni di Celentano (e si poteva forse dubitarne?) e Markus quelli (più scomodi) di Ornella Muti. Dopo aver chiesto (Markus, via telefono) di poter sedere sull'esatto tavolo che fu della coppia del Bisbetico, ecco qui i due eroi (Zender sempre alla macchina) tentare d'immedesimarsi al meglio nei due divi! Eccoli qui sedersi al tavolo...




    ...e fingere di fare le ordinazioni ad un inesistente (e compianto) Raf Di Sipio.




    Si noti come il cameriere riservi un tavolo con "vista sul lago" (mentre siamo sul fiume, il Ticino) e la Muti dica che "hanno del pesce di lago stupendo, qui".

    La location non è stata scelta, come si potrebbe pensare, per precedenti amicizie del proprietario con Celentano ma semplicemente perché qualcuno, in produzione, vide i depliant del ristorante e decise che sarebbe stato il posto giusto (mandando poi lì gli scenografi sul posto un anno prima delle riprese!).
  • Zender • 6/10/08 15:19
    Capo scrivano - 47991 interventi
    Prima di andare da Pio, nel pomeriggio, con Markus e Geppo si era deciso di fare un salto allo svincolo autostradale di Arluno dove Wikipedia diceva che fossero state girate le scene del benzinaio (Sandro Ghiani). Dopo aver smarrito la strada 512 volte per colpa di un navigatore che si rifiutava di riconoscere tutti gli interventi stradali degli ultimi anni in zona Fiera, dopo un'ora di interminabili giri attorno a un obiettivo che nemmeno sapevamo con esattezza dove fosse, proviamo a fermarci in una stazione di servizio della Ies vicina allo svincolo.

    Il posto non sembra assomigliare nulla a quello che vediamo nei fotogrammi, ma ci fermiamo ugualmente per riflettere e ragionare. Capiamo che spostando qui, muovendo là ("il pino, il pino, è lui!" grida l'alberologo Markus) potrebbe davvero essere il posto giusto. Ci avventuriamo in un locale lì nei pressi e ne abbiamo la coferma: sì, lì lo sanno tutti: il benzinaio è proprio quello! E allora ecco spiegati i motivi delle diversità. Innanzitutto grossi interventi sulla costruzione che si vede nelle scene impedisce di fare un raffronto con gli infissi (completamente diversi). Inoltre, come vedete, la seconda costruzione (dietro la prima) un tempo non esisteva proprio: c'erano solo alberi!




    La casa che invece si vede sullo sfondo in questa scena è stata demolita un paio di anni fa.




    Inoltre il boschetto che c'era dietro la stazione di servizio è diventato un bosco fitto di silos bianchi. Geppo intanto prova a replicare l'infastidito atteggiamento di Ghiani nel film...




    Se poi un tempo nella zona esistevano solo due distributori oggi essi sono raddoppiati. Guardate (nelle manovre della Muti, che comunque all'entrata nell'area ci dimostra che il posto è indubitabilmente quello) come in zona non ci sia praticamente nulla, tra la strada e i distributori. Guardando nel location radar capirete come invece essi siano oggi per l'appunto raddoppiati.



    Ad ogni modo grazie al segnalatore Leopold di Wikipedia: il posto era proprio quello, usciti dallo svincolo di Arluno in via Luigi Sturzo, all'incrocio con via Adua. Questo il suo ricordo, che ci ha inviato via mail, di quei momenti: "Mio nonno Giuseppe, proprio il giorno delle riprese, stava rincasando dopo essere andato a trovare sua figlia, mia zia, quando ha notato la troupe e un certo movimento assiepato nei pressi di un distributore dove, apparentemente, non ci sarebbe stato nulla di particolare da notare... Mi raccontava di un sacco di persone accorse sul posto, in particolare perché lo svincolo è particolarmente trafficato ancora oggi, ma soprattutto un sacco di giovani trepidanti che non vedevano l'ora di vedere Ornella Muti, nota per la sua bellezza e per la sua intraprendenza in campo cinematografico. Le scene girate a sua detta furono talmente "ardite" (la Muti recitò proprio lì una scena in topless) che la maggior parte delle donne presenti se ne andarono, mentre gli uomini rimasero e anzi i più arditi tornarono lì con macchine fotografiche. La situazione andava degenerando, con ingorghi anche nel traffico, al punto che la troupe fu costretta a disperdere i presenti dopo aver finito di girare la scena, che non venne ripetuta molte volte".

    Il ponte in barche su cui passa la Muti, invece, è come noto il ponte in barche di Bereguardo, di cui QUI TROVATE LO SPECIALE DEDICATO.

  • Zender • 1/03/09 12:35
    Capo scrivano - 47991 interventi
    Ecco la piazza dove Celentano in trattore trascina il letto con la Muti sopra: siamo a Bereguardo (PV) in Piazza Marconi, ancora riconoscibilissima.
    Ecco l'entrata in piazza del trattore:




    Ed ecco invece una panoramica della piazza:


  • Zender • 20/07/10 10:35
    Capo scrivano - 47991 interventi
    La tenuta di campagna di Elia Codogno (Celentano), dove lo vedremo anche pigiare l'uva ballando in una celebre scena, l'han trovata Trevis, Pagafabio e Johnny.
    Si tratta della casa del custode di Villa Necchi, a Molino D'Isella (Gambolò, PV). Eccoci all'ingresso:




    Questo sempre lo stesso ingresso mentre Celentano esce col trattorino:




    Qui Markus e Johnny rifanno la scena in cui la Muti prende il sacco e cade all'indietro:




    Ecco la storica scena di Celentano che danza pigiando l'uva:




    La stessa casetta che si vede dietro a Celentano è quella che vediamo quando la Muti porta le uova in testa:




    Qui Celentano entra nella tenuta da altro ingresso mostrandoci sullo sfondo una delle serre:




    Ancora una parte della tenuta:




    E' da ricordare che il trattorino con cui Celentano porta la Muti con tanto di letto fino in centro a Bereguardo è ancora conservato all'interno della tenuta:




    Eccolo in tutta la sua magnificenza:


  • Zender • 20/07/10 10:39
    Capo scrivano - 47991 interventi
    Sempre all'interno della stessa tenuta (la casa del custode di Villa Necchi, a Molino D'Isella, Gambolò, PV), precisamente nel laghetto, è stata girata la scena con Celentano e la Muti acquattati tra le frasche in attesa dei cacciatori contro cui sparare:



    Con (A) è indicato il punto in cui si trovano i due. La passerella, come vedete, resiste ancora oggi:


  • Zender • 14/02/11 18:52
    Capo scrivano - 47991 interventi
    Interessantissimo articolo testimonianza scovato da Renato riguardo alla nota scena del benzinaio ad Arluno (vedi post precedenti). Si tratta del settimanale SETTEGIORNI del 4 ottobre 1980; secondo quanto scrivono sul giornale la scena dovrebbe essere stata girata il venerdì precedente, cioè il 26 settembre!

  • Mauro • 25/09/11 16:43
    Disoccupato - 12090 interventi
    Il country club dove passa il tempo Celentano con gli amici è il Golf Club Varese di Luvinate (Varese), in Via Vittorio Veneto 59.




    Oggi è stato rimosso l'intonaco, ripristinando l'originaria muratura (un tempo l'edificio era un monastero):


  • Mauro • 7/01/15 10:11
    Disoccupato - 12090 interventi
    Il campo dove Elia Codogno (Celentano) gioca a tennis è, come mi segnala il mio amico Matteo, quello del Tennis Club Varese, situato in Via Matteotti 84 a Casciago (Varese). Ecco le due case sullo sfondo:




    Indicato dal pallino, ecco il campo dove si trovava Celentano:

  • Mauro • 1/08/15 00:26
    Disoccupato - 12090 interventi
    La strada dove, dopo aver perso le chiavi dell’auto nel lago, Elia (Celentano) e Lisa (Muti) ottengono un passaggio sul furgone di un amico di Elia (Columbro) è, come segnalato su Wikipedia, Via Dante Alighieri a Oggiono (Lecco):




    Ecco il dettaglio della targa del casello che ci offre la definitiva conferma:

  • Herbie • 8/01/16 17:18
    Disoccupato - 2061 interventi
    Il campo dove Elia (Celentano) parla ai corvi convicendoli a trasferirsi in un altro posto si trova in Strada Chitola a Vigevano (Pavia). Grazie a Mauro per fotogrammi e descrizione



    Il viottolo che costeggia il campo sulla sinistra:




    Proseguendo la strada si vede sull sfondo la Cascina Chitola, che ci dà la certezza del posto:


  • Herbie • 8/01/16 21:55
    Disoccupato - 2061 interventi
    La casa dove Elia (Celentano) va a telefonare per vedere se Lisa (Muti) finge di stare male si trova in Strada dei Ronchi a Sforzesca (Vigevano, Pavia). Noto peraltro che "Storie di Lomellina" l'aveva segnalata su Youtube proprio un mese fa. Complimenti a loro. Grazie a Steo77 per fotogrammi e descrizione. Qui vediamo Celentano imboccare la strada che lo condurrà alla casa:




    La casa vista da sotto...




    ...e com'è oggi in una foto passataci da Natron:


  • Herbie • 18/12/22 15:07
    Disoccupato - 2061 interventi
    La casa dove abita Vittorio (De Buono), fidanzato di Lisa (Muti) è in Corso Monforte a Milano, all'incrocio con Via Donizetti. Qui sotto vediamo la visuale su Corso Monforte. Grazie a Ruber per fotogramma e descrizione.




    L'edificio è questo (le distanze tra le finestre all'interno sembrano diverse a causa delle vie di fuga della prospettiva e degli incavi interni ed esterni delle finestre):

  • Zender • 18/12/22 20:20
    Capo scrivano - 47991 interventi
    Bravo Herbie, radarizzata.